Torna nella homepage
 
n. 84 giugno 2018
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:17 Luglio 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
HomePage numero 84 >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Sysform Ente di Formazione accreditato dal MIUR
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Se vuoi realizzare il tuo giornale telematico... clicca qui
Sysforlearnig_facebook_4 colonne
La Scuola è salva, i Docenti meno
Le contrapposizioni della e nella scuola
E' fatta, l'anno scolastico si è concluso (non è proprio vero) e l'attività con gli alunni è sospesa per la pausa estiva. Meritato riposo per tutti, oserei dire, eppure questo è il momento giusto per tirare le somme su quanto realizzato e improntare una prima bozza di pianificazione per l'anno che verrà. Sento già i rimproveri di quanti, nella scuola, correttamente parlano di esaurimento di energie, della necessità di interrompere un lavoro che certamente affatica. Eppure affascina. Eppure è rigenerante. Eppure mette alla prova, ti sfida continuamente. Tra le tante, c'è la sfida tra il conservare e il rinnovare, conservare tutto quello che potrebbe servire in futuro (i cartelloni, il materiale già prodotto, le prove di verifica, le letture, oggetti di scena ...) oppure optare per un rinnovamento continuo, secondo il principio che ciò che hai già fatto, sperimentato, non si può, non si vuole riutilizzare, se non sottoponendo l'esperienza ad una rivisitazione.

Non è questa l'unica contrapposizione, anzi la scuola sembra un concentrato:

-oltre al conservare/rinnovare, anche la soluzione insegnante unico/team di docenti ha caratterizzato riforme della scuola non indifferenti, offrendo non sempre riflessioni pedagogiche che sostanziassero la scelta (nello specifico, quella del docente unico);

-docente curricolare/docente di sostegno: generata non per il ruolo da svolgere (lo stesso ruolo docente) quanto per l'attribuzione di responsabilità che ancora oggi, in diversi contesti, assegna solo ai secondi la "cura" degli alunni che presentano difficoltà;

-formazione umanistica/formazione scientifica: dubbio amletico della scuola italiana che ciclicamente pone in rilievo ora l'una, ora l'altra facci...
Editoriali - di: Rosci Manuela
vai al dettaglio....
estate 2018

New sfoglia la rivista giugno 2018
New sommario giugno 2018
Registrazione_lettori_scuolapossibile
newlearning
Immagine tratta da notiziario.acdmae.it
Definirsi insieme
Creare e dare forma alla vera Intercultura
Se è vero che gli incontri più autentici e "veri" sono quelli casuali e spontanei, a volte occorre che l'incontro con l'Altro sia pianificato, organizzato e strutturato - esattamente come si fa durante una consapevolezza che sarà l'incontro stesso a guidare i nostri passi e probabilmente a cambiare e stravolgere ogni scaletta e ogni traccia pensata.

Questo preambolo ...
Intercultura - di: Miduri Maria Chiara
vai al dettaglio....
Immagine tratta da tuttodisegni.com
Un altro anno è andato via...
Riflessioni finali di un' insegnante
Per gli insegnanti la fine dell'anno assume un grande significato, di maturazione dei frutti seminati durante l'intero periodo.
Ognuno di noi ha avuto davanti a sé una grande ricchezza da custodire, curare e far crescere fin...
Inclusione Scolastica - di: Rollo Tiziana
vai al dettaglio....
Francesca Vetrugno
Braccio destro e sinistro del Dirigente Scolastico
Il ruolo del Collaboratore di Direzione
Si parla sempre del docente, del Dirigente scolastico, degli ATA, dello Staff di direzione, ma poi in modo specifico non ci si trova a parlare del ruolo di chi segue passo passo ...
L'intervista - di: Riccardi Barbara
vai al dettaglio....
barra long life
Tratta da
Crisi delle relazioni. tra giovani e adulti e delle Istituzioni
Etica e modelli nelle società del nuovo millennio
L'anno scolastico è terminato da pochi giorni; è stato difficile e attraversato da molte e diverse problematiche di cui mi sono dovuta occupare come Dirigente scolastico, per interesse personale e professionale e per motivazione al miglioramento. La situazione che mi ha offerto un'importante possibilità di confronto e rielaborazione di pensieri è stata senza dubbio la frequenza del Master di secondo livello "Insegnare l'Europa", presso l'Università "La Sapienza" di Roma, che riporto qui per condividerlo in questo ultimo articolo dell'anno della rivista.

I motivi della scelta di iscrivermi e frequentare questo percorso di formazione sono stati anche i contenuti dello stesso Master: "conoscere e comprendere il ruolo delle Istituzioni Europee per aggiornare e approfondire le conoscenze curriculari e pedagogiche richieste dalla Commissione Europea, per il raggiungimento degli obiettivi UE 2020 ed essere in grado di rispondere alle esigenze più innovative del sistema scolastico europeo, acquisendo specifiche competenze relative a percorsi formativi improntati alla padronanza delle principali politiche educative e all'innovazione didattica in ambito europeo"(tratto dalla presentazione del master).
In particolare, ho trovato molto importante approfondire i caratteri distintivi del cambiamento politico e sociale molto repentino che s...
Long Life Learning - di: Presutti Serenella vai al dettaglio....
Alcune opere di Camillo Iannacone
Sono un ragazzo aRtistico
Se cambi una lettera cambierai la vita di una persona
Camillo è nato a Roma, il 9 Aprile del 2000, dunque ha da poco compiuto diciotto anni. Fin dalla prima infanzia è stato particolarmente esuberante e curioso: tutto ciò che scopriva meritava di essere esplorato; è estroverso, dal carattere gioioso e determinato e, a fronte peralt...
Long Life Learning - di: Gustavino Laura vai al dettaglio....
Immagine tratta da amoreinfumetti.blogspot.com
Stare fermi per agire
Il valore dell'attesa nell'insegnamento
"Attendere" deriva dalla parola composta latina "ad-tendere" che vuol dire "volgere a un termine, aspirare, mirare", implica quindi una tensione verso qualcosa. Non si pensa mai al valore assoluto dell'attesa, giornate pie...
Long Life Learning - di: Lilla Claudia Patrizia vai al dettaglio....
barra orizzonte scuola
Prove Invalsi e Didattica per competenze
Una sinergia possibile e auspicabile

Siamo alla fine dell'anno scolastico ed è tempo di bilanci, riflessioni e valutazioni che non riguardano solo il nostro operato, quello dei nostri alunni, ma il mondo della scuola in genere. Ognuno di noi è alle prese con interrogazioni, verifiche di fine anno, prove d'Istituto e perché no, le t...
Orizzonte scuola - di: Ventre Angela vai al dettaglio....
Immagine tratta da tourarounditaly.altervista.org
Giugno col bene che ti voglio
Tempo di resoconti ma anche di pianificazioni
E' appena terminato l'anno didattico (un vero sospiro di sollievo, dati i primi caldi e la stanchezza di studenti e docenti), ma quello scolastico è ancora in pieno fermento: riunioni, Collegi, sistemazioni aule, esami, consegna dei documenti di valutazione (consiglio a tal proposito la lettura dell'articolo di Raffaella Russo in questo numero della rivista), insomma tanti sono ancora i momenti di lavoro da svolgersi nelle roventi aule delle scuole italiane, ma nell'elenco degli adempimenti finali diramati dalle segreterie manca (permettetemi la generalizzazione) una voce che dovrebbe divenire strutturale: pianificazione delle attività didattiche per il prossimo anno scolastico e organizzazione degli spazi.

Partiamo dal presupposto che lo Stato deve farsi carico della responsabilità relativa alla mancanza/carenza di impianti di climatizzazione in ambienti di lavoro che già a giugno raggiungono i 40°; noi docenti, però, nel limite delle possibilità e rispettando quanto stabilito a livello dirigenziale e contrattuale, dovremmo (ed è un'esortazione più che un imperativo, dato che poi a settembre siamo noi stessi a subire i tempi stretti e a rischiare il soffocamento) abituarci a impostare, per linee generali, la progettazione didattica dell'anno futuro:

-Quali attività prevediamo per l'accoglienza degli alunni? Ch...
Orizzonte scuola - di: Pellegrino Marco vai al dettaglio....
Tempo di pagelle
Una lettura globale del documento di valutazione
Le lezioni sono terminate da poco: è tempo di consegna dei documenti di valutazione. La visione della "pagella" è sicuramente un momento importante non solo per lo studente ma per l'intera famiglia. Non è una resa dei conti, il giudizio finale, ma una fotografia dell'anno scolas...
Orizzonte scuola - di: Russo Raffaella vai al dettaglio....
barra didattica laboratoriale
"Illustration school" di Sachiko Umoto
Due libricini per coltivare la capacità espressiva
"Il segreto della creatività è saper nascondere le proprie fonti."
Albert Einstein

Questo aforisma di Albert Einstein, dalla prorompente ironia, concentra in sé molti elementi che trovano spunto in due libricini dell'illustra...
Didattica Laboratoriale - di: Ansuini Cristina vai al dettaglio....
Elaborato prodotto durante le attività
Campioni di Fair Play
Lo sport come opportunità per formare cittadini leali e consapevoli
La scuola primaria in cui insegno è stata coinvolta nel progetto "Sport di Classe", promosso e realizzato dal CONI e dal MIUR. Il progetto, rivolto a tutte le classi quarte e quinte, ha previsto l'affiancamento ai docenti di un esperto di attività motoria laureato o diplomato ISEF per un'or...
Didattica Laboratoriale - di: Calcagni Maria vai al dettaglio....
Apertura della mostra ai genitori
Il valore della comunic-azione
Le tante possibilità di espressione nel bambino

Sono sempre più convinta che, soprattutto nella scuola primaria, lo sviluppo delle conoscenze de...
Didattica Laboratoriale - di: Parisi Roberta vai al dettaglio....
Un seme... per le competenze
Un orto didattico per coltivare anche se stessi
"E' il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante".
(da "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint Exupery)

Saint Exupery lo ripete spesso nel suo famoso capolavoro: bisogna dedicare tempo a ...
Didattica Laboratoriale - di: Proietti Michela vai al dettaglio....
L'ISSN è l'acronimo di International Standard Serial Number, o Numero internazionale normalizzato delle pubblicazioni in serie.
Segui lascuolapossibile su Facebook
Seguici su Google Plus
Seguici su Twitter
Contattaci

Ricerca avanzata >>>
Stampa Uscita Stampa uscita
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Ansuini Cristina Ansuini Cristina 1 articoli
Calcagni Maria Calcagni Maria 1 articoli
Gustavino Laura Gustavino Laura 1 articoli
La redazione La redazione 1 articoli
Lilla Claudia Patrizia Lilla Claudia Patrizia 1 articoli
Miduri Maria Chiara Miduri Maria Chiara 1 articoli
Parisi Roberta Parisi Roberta 1 articoli
Pellegrino Marco Pellegrino Marco 1 articoli
Presutti Serenella Presutti Serenella 1 articoli
Proietti Michela Proietti Michela 1 articoli
Riccardi Barbara Riccardi Barbara 1 articoli
Rollo Tiziana Rollo Tiziana 1 articoli
Rosci Manuela Rosci Manuela 1 articoli
Russo Raffaella Russo Raffaella 1 articoli
Ventre Angela Ventre Angela 1 articoli
n. 84 giugno 2018
N. 83 maggio 2018
n.82 aprile 2018
n. 81 marzo 2018
n.80 febbraio 2018
n. 79 gennaio 2018
n.78 dicembre 2017
n. 77 novembre 2017
N. 76 ottobre 2017
n 75 settembre 2017
n.74 giugno 2017
n. 73 maggio 2017
n. 72 aprile 2017
n 71 marzo 2017
n.70 febbraio 2017
n 69 gennaio 2017
n 68 dicembre 2016
n 67 novembre 2016
n. 66 ottobre 2016
n.65 settembre 2016
n.64 giugno 2016
n.63 maggio 2016
n. 62 aprile 2016
n.61 marzo 2016
n.60 febbraio 2016
n.59 gennaio 2106
n.58 dicembre 2015
n.57 novembre 2015
n.56 ottobre 2015
n.55 settembre 2015
n. 54 giugno 2015
n.53 Maggio 2015
n.52 Aprile 2015
n. 51 marzo 2015
n. 50 febbraio 2015
n. 49 gennaio 2015
n.48 dicembre 2014
n.47 novembre 2014
n.46 ottobre 2014
n.45 settembre 2014
n.44 giugno 2014
n.43 maggio 2014
n.42 aprile 2014
n.41 marzo 2014
n.40 febbraio 2014
n.39 gennaio 2014
n.38 dicembre 2013
n 37 novembre 2013
n 36 ottobre 2013
n.35 settembre 2013
n.34 giugno 2013
n.33 maggio 2013
n. 32 aprile 2013
n. 31 marzo 2013
n. 30 febbraio 2013
n. 29 gennaio 2013
n. 28 dicembre 2012
n. 27 novembre 2012
n. 26 ottobre 2012
n. 25 settembre 2012
n.24 giugno 2012
n.23 maggio 2012
n.22 aprile 2012
n.21 marzo 2012
n.20 febbraio 2012
n.19 gennaio 2012
n.18 dicembre 2011
n.17 novembre 2011
n.16 ottobre 2011
n.15 settembre 2011
n.14 giugno 2011
n.13 maggio 2011
n.12 aprile 2011
n.11 marzo 2011
n.10 febbraio 2011
n.9 gennaio 2011
n 8 dicembre 2010
n 7 novembre 2010
n.6 ottobre 2010
n.5 settembre 2010
n.4 giugno 2010
n.3 maggio 2010
n.2 aprile 2010
n.1 marzo 2010
Almanacco inverno
Almanacco di autunno
1 -settembre 2009- Anno III
10- giugno 2009- Anno II
9- maggio 2009- Anno II
8-aprile 2009- Anno II
7-marzo 2009- Anno II
6-febbraio 2009- Anno II
5-gennaio 2009- Anno II
4-dicembre 2008- Anno II
3-novembre 2008- Anno II
2-ottobre 2008- Anno II
1 -settembre 2008- Anno II
6 -Maggio 2008 -Anno I
5 -Aprile 2008 -Anno I
4 -Marzo 2008 -Anno I
3 -Febbraio 2008 -Anno I
2 -Gennaio 2008 -Anno I
1 -Dicembre 2007 -Anno I-
Username
Password
Ruolo
 

G.T. Engine Powerd by Sysform Roma Via Monte Manno 23 -Roma- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional