Torna nella homepage
 
n 75 settembre 2017
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:22 Ottobre 2017 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo '(Ri)cominciare dai legami affe... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Sysform Ente di Formazione accreditato dal MIUR
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Formazione 1 Formazione

Ricerca avanzata >>>
(Ri)cominciare dai legami affettivi
Le relazoni sociali e il reset pedagogico dell'innovazione
di Rago Giuseppe - Scuola & Tecnologia
Nell'era del digitale e della complessità, le nuove prospettive socio-pedagogiche stanno portando le istituzioni scolastiche ed educative ad assumere un ruolo nuovo, il cui profilo, aperto all'esperienza, alla socialità, alla riflessione e all'azione, non è più ancorato alla semplice trasmissione del sapere o al mero esercizio intellettuale dell'assimilazione.
Educatori ed insegnanti, in questo scenario e nell'ottica del lifewide learning, sono chiamati a maturare e a far maturare (negli studenti) nuove competenze individuali che contribuiscono ad una vita realizzata e al buon funzionamento della società, implicando la mobilitazione di conoscenze, abilità cognitive e pratiche, come pure di componenti sociali e comportamentali quali attitudini, emozioni, valori e motivazioni.
Si tratta di un lavoro delicato che richiede tempo, anzitutto osservazione, ascolto e confronto (perché no, anche in classroom virtuali). È necessario considerare sempre gli studenti nella loro individualità, tra potenzialità e bisogni, per poter progettare un percorso specifico di crescita e di apprendimento.
Di fatto, sulla scorta delle indicazioni europee, anche il recente documento redatto dal MIUR per il Piano Nazionale Scuola Digitale a più riprese pone la fiducia negli strumenti e nelle pratiche didattiche innovative capaci di "contribuire a migliorare l'efficacia del sistema educativo, a sviluppare le reti sociali e promuovere la partecipazione".
In uno scenario in continua evoluzione, tra esigenze di aggiornamento per gli insegnanti e sviluppi e progressi per gli studenti, quel che resta immune è l'agire umano, carico di capacità ed emozioni. Ed è questo il valore aggiunto, il seme della relazione e dell'atmosfera educativa (tra studente e formatore) sul quale si fonda il principio dell'educazione e che deve essere preservato dal rischio di reset forzato della tecno-pedagogia.
Grazie ad una visione antropologica, gli studi - negli anni - hanno potuto dimostrare come il rendimento scolastico e l'atteggiamento per lo sviluppo socio-emotivo degli studenti sono influenzati dalla qualità dei rapporti palesi e facilmente comprensibili, costruiti in classe dall'insegnante attraverso transfert positivi. Quanto più l'insegnante è legato alla classe e si apre al dialogo con i suoi studenti, tanto più il suo agire sarà apprezzato, valorizzato e ben accolto.
Tra indicazioni ministeriali da rispettare e classi sempre più numerose, insegnanti ed educatori sono chiamati alla riconquista della loro identità sociale, centrale per ricavare spazi d'interazione e ascolto verso i loro studenti, sempre più fragili, desiderosi e bisognosi di confronto ma corazzati per effetto dell'ermetica socialità del web che tende a maturare un distacco dal mondo reale e dalle relazioni umane.
La scuola, dunque, deve ripartire da qui: dalla (ri)costruzione di legami affettivi positivi, soddisfacenti, equilibrati, con stima, fiducia e rispetto di sé e dell'altro.


Giuseppe Rago, Docente INF/01 incaricato UniFg e pedagogista, esperto di didattica digitale

Bibliografia
-Ryken D.S. et Salganik L.H. (2007). Agire le competenze chiave. Scenari e strategie per il benessere consapevole. Milano: Franco Angeli.
-Bowlby J.(1996). Costruzione e rottura dei legami affettivi. Milano: Cortina Raffaello.
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
 

G.T. Engine Powerd by Sysform Roma Via Monte Manno 23 -Roma- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional