Torna nella homepage
 
n. 92 aprile 2019
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:25 Maggio 2019 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Le Olimpiadi dell'Arte'  >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Sysform Ente di Formazione accreditato dal MIUR
  Pag Argomento
HomePage   HomePage

Ricerca avanzata >>>
Le Olimpiadi dell'Arte
Competenze e collaborazione per una competizione artistica
di Venerosi Pesciolini Elisabetta - Didattica Laboratoriale
Vincitori sezione pittura 2017/2018
Vincitori sezione pittura 2017/2018
Il progetto "Le Olimpiadi dell'arte", inserito nel PTOF, è giunto al terzo anno ed è destinato alle classi seconde della scuola secondaria di primo grado dell'IC "Piaget-Majorana" di Roma.

L' obiettivo principale del progetto è portare i ragazzi e le ragazze ad acquisire alcune tecniche che di solito non sono previste nel curricolo scolastico e farli cimentare in una reale "competizione" artistica.
Le tecniche che sono state scelte dai docenti del dipartimento di Educazione all'immagine sono:

-Pittura a tempera (prof.ssa Emanuela Fiorelli)
-Scultura, in particolare bassorilievo (prof.ssa Paola De Muro)
-Incisione a sbalzo su rame (prof.ssa Antonietta Belsito)
-Tecnica mista (prof.ssa Antonella Ferraro)

Lo scorso anno sono state realizzate figure a rilievo su fondo oro anticato. Dopo aver creato un disegno su un foglio telato 20X20 i ragazzi hanno ripassato i contorni con del vinavil; una volta asciutto è stata passata sulla superficie una mano di tempera color oro e poi anticata con cera da scarpe nera.
Per quest'anno è stata invece programmata la realizzazione di mattonelle, ispirate alle azulejos portoghesi, mediante l'utilizzo di carta crepla (per creare la matrice), inchiostri e tempere.
Le attività laboratoriali vengono svolte in orario scolastico a classi parallele e gestite dai quattro docenti curricolari di Educazione all'immagine, che si scambiano le classi, per un periodo di circa 4 settimane, anche non continuative.
Ogni docente propone una tecnica.
Il laboratorio si pone i seguenti obiettivi:
-stimolare, sulla base di un tema scelto, la fantasia
-accrescere la manualità e le competenze riguardanti le tecniche artistiche proposte.

È prevista, in occasione della Festa di fine anno, una mostra con la premiazione dei tre migliori lavori per ognuna delle quattro tecniche.
Le medaglie vengono create dagli stessi alunni. I prototipi originali sono realizzati su creta, in bassorilievo; poi viene preparato uno stampo in silicone, mediante un impasto di silicone trasparente e farina, in esso viene colato del gesso di Bologna. Una volta asciutte, le medaglie vengono dipinte in color oro argento e bronzo.

Nella photo gallery si possono visionare alcune foto relative ai momenti e ai prodotti dell'iniziativa.


Elisabetta Venerosi Pesciolini
Docente bibliotecaria presso I.C. "Piaget- Majorana" di Roma
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Vai alla Photogallery Vai alla photogallery
 

G.T. Engine Powerd by Sysform Roma Via Monte Manno 23 -Roma- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional