Torna nella homepage
 
n.13 maggio 2011
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:19 Settembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo '4:48 Psycosis'  >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
Long Life Learning Long Life Learning
Scuola & Tecnologia Scuola & Tecnologia
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
4:48 Psycosis
Una sfida a scuola
di Riccardi Barbara - Emergenza scuola



E' una sfida?...
Come "4:48 Psychosis" sta a "Mr. Beaver", così i docenti precari stanno alla scuola.
La scrittrice Sarah Kane con il suo monologo tratta un tema disperato/depressogeno, però dalle vesti e dalle tinte al quanto propositive/positive, smascherando la sua vera natura e forza ... sfidare le negazioni! Il suo scritto diventa una vera propria sfida che porta a riflettere e ad agire in positivo, una sferzata di voglia di fare e mettere in opera la nostra mente e il nostro corpo, uno sprono di attivismo al fare, altroché fermarsi e deprimersi, ma muoversi e fare per fare quel che veramente si vuol fare.

Con la spettacolo Psycolosis, l'amica Valentina Calvani regista, un concentrato di bravura creativa ed Elena Arvigo attrice, un fenomeno di bravura artistica naturale, ci fanno vivere il dolore tramutato come un motivo di cambiamento e un motore al fare. Il dramma è diviso in più discorsi fatti da una miriade di voci appartenenti a un'unica persona alla ricerca di unaidentità. E' la tenacia di fronte all'irrinunciabilità della speranza sentimentale, la fragilità dell'amore. 4:48 come ricerca dell'amore perduto, Psychosis porta alla luce il desiderio di speranza celato nel disagio, offrendo al pubblico l'opportunità di riscoprire il senso di umanità affinché la speranza diventi una possibilità mai più tradita.
Parla di una depressione psicotica, di quello che succede cioè nell'animo di una persona quando le linee di confine che permettono di distinguere la realtà dalle diverse forme dell'immaginazione, si dissolvono completamente, fino al punto di non riuscire più a percepire la differenza tra la vita sognata e quella da vivere. Non si sa più dove finisce l'individuo e dove comincia il mondo. "Se, per esempio, io fossi psicotica non farei nessuna differenza tra me stessa, questo tavolo e te. Tutto sarebbe parte di un continuum. I margini delle cose cominciano a fondersi. Formalmente io cerco di fare la stessa cosa, di fondere insieme orizzonti diversi sino a che forma e contenuto diventino un tutt'uno..."
In replica al Teatroinscatola di Roma fino al 05 giugno '11.
4:48 Psycosis 4:48 Psycosis

L'attrice/regista Jody Foster in "Mr. Beaver" offre questa stessa opportunità di riscatto e di riacquisizione del proprio sé all'attore Mel Gibson, clinicamente depresso, il quale cerca di trovare come ancora di salvataggio un suo vecchio castoro di peluche, usandolo come suo alterego, dandogli la sua voce per salvare la sua vita:
"Salve, questa persona è sotto l'effetto del pupazzo. Trattatelo normalmente, ma rivolgetevi al pupazzo".
Per vedere il Trailer del film, clicca qui

Dal 10 maggio '11 i docenti precari si trovano a vivere in una situazione di limbo, un limbo non desiderato, non cercato, ma creato da situazioni concomitanti, bucati dalla spettacolare tripletta alla Totti di decreti, norme, commi, trasferi/menti e ... Cosa fare?
Trasformare un accaduto da Psychosis, in una sfida di alto valore positivo costruttivo e non in un autodistruggi/mente. Si parla tanto di test di stress sul lavoro: un test di stress per i precari è stato pensato? Batterebbero i livelli.

Si riesce a percepire quanto il pensiero offuscante annebbia le menti di persone dondolanti, altalenanti, in attesa sospesa di un verdetto, di qualcosa che sottolineerà il loro destino, in balia di folate di vento direzionale/decisionale. Continuare a vivere con il fiato sospeso, in apnee forzate, privi di scambi di ossigeno mentale per dare il meglio. Cambiamenti e ristringi/menti di posti, allontana/menti da qualcosa costruito con amorevole dedizione e responsabilità, docenti appassionanti di passioni tra il dare e il fare, subire un qualcosa che qualcuno ha deciso per noi ... che devi abbandonare.
Cosa fare?

Come dice Sarah ... sfidare le negazioni, senza perdere la passione e con la gioia nel cuore, continuare ad essere docenti appassionati, CONTRO L'APATICA E ATROFICA MONOTONIA DI PENSIERI NON LIBERI, proseguendo a sperperare l'allegria ai nostri ragazzi, frutto dello sbocciare del nostro lavoro!!!
Con tutto l'Amore che ho ...

Barbara Riccardi, Docente 143° CD "Spinaceto" - Roma
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional