Torna nella homepage
 
n.12 aprile 2011
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:17 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'REGOLIAMOCI... per i meno fort... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione
Pagina Scuola & Tecnologia 10 Scuola & Tecnologia
Pagina e-book novità 11 e-book novità
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
e-book novità e-book novità
Long Life Learning Long Life Learning
Oltre a noi... Oltre a noi...
Scuola & Tecnologia Scuola & Tecnologia
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
REGOLIAMOCI... per i meno fortunati
Dal social network Netpupils
di Marricchi Stefania - Scuola & Tecnologia
Com'è andata per i ragazzi di NETPUPILS del Gruppo Regoliamoci?
Beh, i ragazzi hanno continuato ad iscriversi al gruppo (siamo arrivati a 80 membri), ad inserire i loro commenti, a rivedere i video e le foto... La partecipazione dei ragazzi è stata davvero grande!

Un primo importante obiettivo è stato raggiunto: portarli a riflettere e a pensare su un argomento, la mafia, che per alcuni versi è molto lontano da loro, ma per altri è molto vicino. Sono stati tanti i ragazzi che hanno raccontato di qualcuno che conoscono... di un amico che ha raccontato... sono le realtà dei nostri quartieri, che i nostri ragazzi vivono quotidianamente fuori dalla scuola. Per questo si sono sentiti così coinvolti in questo progetto!
Concretamente i ragazzi sono stati chiamati a realizzare "qualcosa" per partecipare al concorso Regoliamoci promosso dall'Associazione Libera e ci sono riusciti davvero bene!!

L'Associazione Libera ha "assegnato" al gruppo un appartamento, collocato nella zona dell'E.U.R., del quale non si avevano notizie precise ma solo che i ragazzi potevano ristrutturarlo come desideravano. Il lavoro è iniziato in rete, sul social network, poi la realizzazione definitiva, quella "pratica", da inviare per il concorso, per motivi logistici è stata svolta dai ragazzi delle classi 4 e 5 del 143° Circolo di Via Frignani, in quanto hanno collaborato direttamente con l'insegnante referente appartenente alla stessa scuola.
Il progetto da loro ideato è stato quello di realizzare una casa-famiglia con l'appartamento individuato; hanno sistemato ogni stanza con gli arredi appropriati, tenendo conto che avrebbe dovuto ospitare molti bambini e ragazzi. Loro stessi infatti hanno scritto:"...Noi abbiamo avuto un appartamento e abbiamo deciso di trasformarlo in una casa-famiglia. Prima volevamo farci un asilo ma poi abbiamo rilevato che non c'era il giardino e non sappiamo se si trova al pianterreno quindi ci è sembrato più giusto farci una casa-famiglia formata da: camere, cucina, bagni, salone, sala hobby (o sala gioco) e angolo preghiera.
Questa casa-famiglia dovrà accogliere tutti i bambini che non hanno i genitori, perché sono orfani o perché sono in carcere o sono stati abbandonati.
Vorremmo che questi bambini e ragazzi abbiano un luogo dove stare bene insieme, giocare, ma soprattutto, trovare qualcuno che gli voglia bene e non li faccia sentire abbandonati.
Tutte le stanze sono, nel nostro progetto, molto grandi perché ci deve essere lo spazio per tutti. C'è una sala hobby (sala giochi) dove tutti i bambini possono giocare insieme e tutti i giochi sono in comune.
Abbiamo aggiunto anche un angolo preghiera dove chi lo desidera può trovare un luogo vicino per pregare, sia da solo che tutti insieme..."

Attraverso dei cartelloni, realizzati dai ragazzi per la mostra interattiva MUSIS, durante la Settimana della Cultura Scientifica, che quest'anno ha come argomento della XIVa edizione: "Energia ed Entropia. C'è un futuro da salvare. Impariamo dalla lumaca", i bambini spiegano ai visitatori della mostra quello che hanno realizzato con le insegnanti.
Hanno realizzato un cartellone che spiega che cos'è NetPupils e Regoliamoci, poi c'è il progetto della casa-famiglia dove sono rappresentate tutte le stanze e in ogni stanza i particolari degli arredi. Un cartellone con le foto di Falcone, Borsellino, Don Puglisi e il Generale dei Carabinieri Dalla Chiesa, le foto della strage di Capaci e via D'Amelio e i boss arrestati soprattutto grazie al loro lavoro e a quello di altri che come loro ci hanno rimesso la vita. Al centro c'è l'immagine che ricorda una frase molto importante che è "le loro idee camminano sulle nostre gambe". Infine un grande disegno realizzato con la tecnica dl carboncino che raffigura la morte di Don Puglisi.

Il loro lavoro è stato elogiato e apprezzato da tutti i visitatori della mostra che sono rimasti sbalorditi sentendo dei bambini "piccoli" parlare di un argomento così "forte" come la mafia.
Il risultato più bello però è sentire i ragazzi contenti ed entusiasti per il lavoro che hanno svolto.
Nell'elaborato che è stato mandato all'Associazione Libera per il concorso Regoliamoci, a nome del gruppo NETPUPILS hanno scritto:"... A noi è piaciuto molto lavorare a questo progetto perché ci siamo occupati di un argomento riservato "ai grandi". Ci piacerebbe tanto che il nostro progetto venisse realizzato e magari poterlo vedere!!!
Grazie per averci dato la possibilità di impegnarci in una cosa che potrebbe rendere felici tanti bambini meno fortunati di noi..."

Questo è il risultato più bello che potevamo ottenere!!!!!

Stefania Marricchi, Docente 143° CD Spinaceto - Roma
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional