Torna nella homepage
 
n.15 settembre 2011
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:20 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'A.A.A. Cercasi persone che sap... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Emergenza scuola 5 Emergenza scuola
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
L'intervista L'intervista
Long Life Learning Long Life Learning
Orizzonte scuola Orizzonte scuola
Sotto la lente Sotto la lente
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
A.A.A. Cercasi persone che sappiano smuovere le coscienze e le folle
La scuola protagonista della formazione dei giovani
di Di Maria Rossella - Emergenza scuola
Da mesi ormai un fermento sta attraversando l'Europa, anzi il mondo intero: i mercati sono impazziti, la disoccupazione aumenta a dismisura. In alcuni paesi arabi si lotta, con sprezzo del pericolo, in nome di ideali, che comprendiamo, ma che ci spaventano, perché non siamo più in grado di difendere. E così questa paura ci rende fragili e ci paralizza nell'agire.

L'ansia, quasi senza accorgersene, sta prendendo piede e noi, gente comune, alle prese con mutui e bollette sempre più care, siamo spaventati e disorientati.

Il nostro presidente della Repubblica, il 21 agosto, durante il Meeting di Comunione e Liberazione, si è così espresso: "abbiamo noi qui in Italia, parlato, in questi tre anni, il linguaggio della verità? Lo abbiamo fatto abbastanza tutti noi, che abbiamo responsabilità nelle istituzioni, nella società, nella famiglia, nei rapporti con le giovani generazioni?...il linguaggio della verità non induce al pessimismo, ma sollecita a reagire con coraggio e lungimiranza".

Questo coraggio a mio parere si è ben manifestato in quella che è stata definita la "rivoluzione silenziosa" e che ha portato gli islandesi alla riappropriazione dei propri diritti, sconfiggendo gli interessi economici di Inghilterra e Olanda.

L'Islanda, di sole 32.0000 anime, con la sua protesta rigorosa e responsabile, ha mandato al mondo intero un messaggio rivoluzionario, nazionalizzando le banche e avviando un processo di democrazia partecipata che li ha portati a stilare una nuova costituzione. Reduce da 15 anni di crescita economica che ne avevano fatto uno dei paesi più ricchi del mondo, e complesse traversie economiche, nonché il crollo della corona sull'euro, nel 2008, dopo che le tre maggiori banche dichiararono fallimento, il paese fu costretto alla bancarotta.

Il popolo compatto rifiutò la proposta del Fondo Monetario internazionale e dell'Unione Europea di farsi carico del debito insoluto delle banche: 100 euro a persona per 15 anni. Dopo un referendum stravinto nel marzo del 2010, gli islandesi hanno obbligato il governo ad arrestare i bancari corrotti e, con un metodo innovativo, hanno creato una costituzione che ha preso il posto di quella vecchia e obsoleta, risalente al periodo in cui il paese aveva ottenuto l'indipendenza dalla Danimarca.

Certo in molti paesi esistono capi carismatici come la birmana Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la pace, oppure come Liu Xiaobo, intellettuale cinese attivo da anni nella difesa dei diritti umani del suo paese.
Loro, persone speciali, sanno smuovere le coscienze e le folle.

Noi, possiamo cercare di riorientare i giovani e avvicinarli al mondo della politica, che i più vivono come inaffidabile e remoto.

Pretendere la tutela delle nostre conquiste sociali e cercare e aggrapparci a quelle motivazioni che ci diano finalmente una classe politica che ci faccia sentire sicuri e che sia in grado di tutelarci con onestà.

Rossella Di Maria, Docente di lettere Istituto Istruzione Superiore Antonio Meucci - Massa Carrara
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional