Torna nella homepage
 
n. 25 settembre 2012
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:17 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Aiutare i bambini'  >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
e-book novità e-book novità
L'intervista L'intervista
Long Life Learning Long Life Learning
Oltre a noi... Oltre a noi...
Orizzonte scuola Orizzonte scuola
Scuola & Tecnologia Scuola & Tecnologia
Sotto la lente Sotto la lente
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Aiutare i bambini
La solidarietà entra in classe
di La redazione - Dalla redazione
Proponiamo l'articolo apparso su La Perfetta Letizia, quotidiano on line di ispirazione cattolica, la cui versione originale potete consultarla dal link allegato.


La Fondazione milanese "Aiutare i bambini" per il quinto anno consecutivo invita il mondo della scuola ad aderire al Progetto Scuole per aprire le porte ai valori della solidarietà e della cooperazione.

Sono già 350 le scuole italiane che hanno aderito al Progetto Scuole della Fondazione "aiutare i bambini", impegnata dal 2000 in progetti di aiuto all'infanzia in difficoltà in oltre 70 Paesi in tutto il mondo e in Italia. Per il quinto anno consecutivo, con la ripresa delle attività scolastiche, la Fondazione rinnova il suo invito rivolto al mondo della scuola: aprire le porte ai valori della solidarietà e della cooperazione, con tante proposte educative per tutti i gradi scolastici ed alcune novità.

"Quest'anno per la prima volta - racconta Alessia Gilardo, Responsabile del Progetto Scuole di "aiutare i bambini" - ci rivolgiamo anche alle scuole materne, con due proposte. La prima proposta, messa a punto insieme al Laboratorio Fa-Voliamo e rivolta esclusivamente al territorio di Milano, è quella della fiaba interculturale: con l'obiettivo di far riflettere sulle diversità culturali, i bambini vengono guidati nella realizzazione, con svariati materiali, di un vero e proprio libro di fiabe in cui combinare elementi della propria cultura con quelli di una cultura straniera. Il libro viene poi regalato, attraverso i volontari di "aiutare i bambini", ai bambini di una scuola del Paese prescelto".

La seconda proposta rivolta per la prima volta alle materne, ma già sperimentata con successo nelle scuole elementari, è lo scambio di disegni tra i bambini italiani e i bambini africani, asiatici o sudamericani sostenuti dalla Fondazione attraverso interventi di educazione scolastica.
"I miei bambini - racconta Flavia Fattori, insegnante di scuola elementare di Limbiate (MB) che lo scorso anno ha aderito con la sua classe allo scambio di disegni - sono stati davvero entusiasti del lavoro realizzato dai loro compagni di Lima, in Perù. Sono rimasti sorpresi nel vedere che quei bambini si divertono con gli stessi giochi, o di leggere parole in una lingua non conosciuta ma a volte simile alla nostra. Hanno apprezzato l'estro artistico dei nuovi amici, il loro impegno nel disegnare e colorare. Insomma è stata per loro e per noi insegnanti un'esperienza positiva, da ripetere".

Le scuole interessate possono inoltre richiedere il kit multimediale "So, agisco, condivido". "Per le scuole elementari e medie - continua Gilardo - abbiamo composto due differenti kit contenenti materiali per realizzare giochi di gruppo, favole tipiche dei vari Paesi, cartine didattiche, fotografie e video di contesti lontani e diversi dal nostro. L'obiettivo è fornire agli insegnanti tanti strumenti utili per far riflettere i bambini sulle diversità culturali, sul proprio stile di vita, sull'importanza dell'informazione e della solidarietà".

Completano l'offerta del Progetto Scuole le mostre fotografiche didattiche "Io vado a scuola" e "Manca l'acqua!" e gli incontri in aula con i volontari di "aiutare i bambini". Le mostre, composte ciascuna da 18 foto-pannelli, vengono inviate agli insegnanti che ne fanno richiesta per essere allestite all'interno delle scuole, e illustrano come i progetti della Fondazione riescono a garantire a tanti bambini la possibilità di ricevere un'istruzione e di avere accesso all'acqua potabile.

Per gli insegnanti che desiderano invece dare la possibilità ai propri studenti di ascoltare la testimonianza in prima persona di uno dei tanti volontari di "aiutare i bambini" che ogni anno partono per esperienze di solidarietà all'estero, va prima verificata con la Fondazione la presenza sul territorio di interesse di uno o più volontari da mandare in aula.
Nell'arco dell'incontro, della durata di un'ora, il volontario racconta la propria esperienza di vicinanza e solidarietà ai bambini che vivono nei Paesi più poveri, mostra le foto e risponde alle domande dei bambini.

I volontari che vanno in aula sono appositamente formati dalla Fondazione attraverso i Laboratori di EducAzione allo Sviluppo: i prossimi sono in programma il 6 ottobre a Roma e il 13 ottobre a Cagliari.

Il Progetto Scuole è rivolto anche a centri di aggregazione giovanile, oratori, associazioni, gruppi d'incontro, biblioteche.
Tutte le proposte sono consultabili online sull'apposito catalogo all'indirizzo: www.aiutareibambini.it/scuole.
Per maggiori informazioni è possibile contattare direttamente Alessia Gilardo, Responsabile Progetto Scuole, Fondazione "aiutare i bambini"; tel. 02 70.60.35.30, alessia.gilardo@aiutareibambini.it.



Fondazione "aiutare i bambini" Onlus
"Aiutare i bambini" è una Fondazione laica e indipendente, nata nel 2000 per aiutare e sostenere bambini poveri, ammalati, senza istruzione, sfruttati ed emarginati, con la realizzazione di progetti sanitari, di educazione, di emergenza, di accoglienza e di adozione a distanza.
In dodici anni di attività la Fondazione ha aiutato più di 895.000 bambini, finanziando 928 progetti di aiuto in 70 Paesi del mondo e in Italia.
"Aiutare i bambini" verifica direttamente l'effettivo avanzamento di ciascun progetto, tramite l'invio di esperti e di volontari sul campo che possono toccare con mano i risultati raggiunti grazie alla solidarietà.
Il Bilancio della Fondazione è pubblico e certificato.

Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
La solidarietà entra in classe La solidarietà entra in classe
Aiutare i bambini Aiutare i bambini
Laboratorio Fa-Voliamo Laboratorio Fa-Voliamo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional