Torna nella homepage
 
Numero: 1 -Dicembre 2007 -Anno I-   Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno: 24 Settembre 2018

Pubblicato da Sysform Promozione di Sistemi Formativi

Via Monte Manno 23 00131 Roma

Articolo 'Assenze per malattia'  >>>
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Editoriali Editoriali
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale
In diretta dalla Segreteria In diretta dalla Segreteria
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Organizzazione Scolastica 2 Organizzazione Scolastica
Pagina Integrazione Scolastica 3 Integrazione Scolastica
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina In diretta dalla Segreteria 5 In diretta dalla Segreteria

Ricerca avanzata >>>
Assenze per malattia
Cosa è importante sapere
di La Farciola Fiorella - In diretta dalla Segreteria
  • Personale con contratto a tempo indeterminato (Art. 17 del C.C.N.L. 2003 )

    Il dipendente assente per malattia ha diritto alla conservazione del posto per un periodo di diciotto mesi. Ai fini della maturazione del predetto periodo, si sommano, alle assenze dovute all'ultimo episodio morboso, le assenze per malattia verificatesi nel triennio precedente.

    Il trattamento economico spettante al dipendente, nel caso di assenza per malattia nel triennio è il seguente:

    a) per i primi nove mesi di assenza spetta l'intera retribuzione;
    b) per i successivi tre mesi spetta il 90% della retribuzione;
    c) per gli ulteriori sei mesi di assenza spetta il 50% della retribuzione.

    In caso di gravi patologie sono esclusi dal computo dei giorni di assenza per malattia oltre ai giorni di ricovero ospedaliero o di day hospital anche quelli di assenza dovuti alle conseguenze certificate delle terapie. Pertanto per i giorni suindicati di assenza spetta l'intera retribuzione.

    Personale con contratto a tempo determinato ( Art. 19 del C.C.N.L. 2003)

    A) Il Personale assunto con contratto a tempo determinato per l'intero anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche, ha diritto alla conservazione del posto per un periodo non superiore a nove mesi in un triennio scolastico.
    La retribuzione spettante in ciascun anno scolastico è corrisposta per intero nel primo mese di assenza, e al 50% nel secondo e terzo mese.
    Per il restante periodo ha diritto alla conservazione del posto senza retribuzione.
    I periodi parzialmente retribuiti non interrompono la maturazione dell'anzianità di servizio a tutti gli effetti, mentre i periodi senza assegni interrompono la maturazione dell'anzianità di servizio a tutti gli effetti.

    B) I Supplenti temporanei hanno diritto nei limiti di durata del contratto, alla conservazione del posto per un periodo non superiore a trenta giorni annuali retribuiti al 50%.
    I periodi parzialmente retribuiti non interrompono la maturazione dell'anzianità di servizio a tutti gli effetti, mentre i periodi senza assegni interrompono la maturazione dell'anzianità di servizio a tutti gli effetti.

    In caso di gravi patologie sono esclusi dal computo dei giorni di assenza per malattia oltre ai giorni di ricovero ospedaliero o di day hospital anche quelli di assenza dovuti alle conseguenze certificate delle terapie. Pertanto per i giorni suindicati di assenza spetta l'intera retribuzione.

    Quali sono gli obblighi del dipendente?

    ? Comunicare l'assenza per malattia alla propria amministrazione non oltre l'inizio dell'orario di lavoro del giorno in cui essa si verifica;
    ? Recapitare a mano o per raccomandata A.R. il certificato medico entro 5 giorni dall'inizio della malattia;
    ? Farsi trovare nel domicilio comunicato all'amministrazione durante le fasce orarie di reperibilità;
    ? Comunicare all'amministrazione qualora il dipendente debba allontanarsi dal domicilio comunicato per giustificati motivi o per effettuare visite mediche.

    Consigli utili............. ma soprattutto.............. BUON SENSO!!!!!!

    Comunicare con tempestività l'assenza e possibilmente la durata della stessa, permette alla propria amministrazione di provvedere in tempo reale (prima dell'inizio delle lezioni) a trovare le sostituzioni.
    Durante il periodo di assenza, oltre comunicare il proprio domicilio, è utile comunicare la propria ASL di appartenenza con eventuale recapito telefonico/fax per permettere all'amministrazione (qualora lo ritenesse opportuno) di effettuare la visita di controllo della malattia.

    Fiorella La Farciola Assistente Amministrativo 196° Circolo Didattico Via Perazzi - Roma
  • Aggiungi un commento
    Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
    Stampa Articolo Stampa articolo
    Invia una opinione sull'articolo
     

    G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882

    Valid HTML 4.01 Transitional