Torna nella homepage
 
n.91 marzo 2019
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:25 Giugno 2019 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Valorizzare le eccellenze in c... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Sysform Ente di Formazione accreditato dal MIUR
  Pag Argomento
HomePage   HomePage

Ricerca avanzata >>>
Valorizzare le eccellenze in campo educativo
Principi di inclusione e di selezione: BES e non solo
di Battisti Claudia - Inclusione Scolastica
Immagine tratta da http://www.ponenteoggi.it/categorie/leggi-articolo/argomento/scuola/articolo/scuola-valorizzazione-delle-eccellenze-un-significativo-passo-in-avanti.html
Immagine tratta da http://www.ponenteoggi.it/categorie/leggi-articolo/argomento/scuola/articolo/scuola-valorizzazione-delle-eccellenze-un-significativo-passo-in-avanti.html
Uno dei compiti fondamentali del sistema d'istruzione e formazione è quello di favorire il successo formativo degli studenti nonché di valorizzare le eccellenze, come stabilito dall' art. 34 della Costituzione. Con la legge n.1 del 2007 viene definito, per la prima volta, l'impegno dello Stato nel sostenere il talento di ogni studente mediante misure specifiche e con l'assegnazione di un fondo annuale.
Il percorso di definizione dell'impianto normativo è stato contrassegnato dal D.lgs. n. 262 del 2007 che ha delineato i caratteri del sistema di individuazione e valorizzazione delle eccellenze ottenute dagli studenti sulla base dei percorsi di istruzione secondaria superiore realizzati nelle scuole statali e paritarie.
La materia è oggi disciplinata dal D.M. n. 182 del 2015. Gli studenti meritevoli sono iscritti nell' Albo Nazionale delle eccellenze, pubblicato sul sito dell'Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE),(circolare 18 del 28 gennaio 2008).
Le istituzioni scolastiche sono chiamate a promuovere al meglio le varie manifestazioni che preludono a significativi percorsi di istruzione, agevolando l'attiva partecipazione dei docenti a tali iniziative di eccellenza, favorendo e valorizzando a pieno titolo la loro collaborazione con i soggetti organizzatori, in fase di progettazione scientifica, coordinamento, realizzazione, supporto (DM n. 571 Programma annuale Valorizzazione Eccellenze 2018/2019 - Circolare Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze per l'a.s. 2018/19).

Per valorizzare gli studenti eccellenti è indispensabile che le scuole sappiano coinvolgerli in percorsi di studio di elevata qualità ed offrire loro occasioni per approfondire la preparazione individuale e il confronto con altre realtà scolastiche, nazionali e internazionali. La valorizzazione delle eccellenze può essere, inoltre, un'opportunità di arricchimento professionale per gli insegnanti e può favorire il dialogo e la cooperazione tra docenti delle scuole, ricercatori e docenti universitari, esperti tecnico-professionali, soggetti promotori delle diverse manifestazioni di confronto. Gli alunni bravi sono preziosi tutor per i compagni. Alcuni di loro trovano metodi efficaci per spiegare anche concetti difficili, trovano gli esempi più adatti ai loro coetanei. Un alunno tutor non si annoia e non si isola quando i suoi compagni terminano l'esercizio.
Di anno in anno la valorizzazione delle eccellenze potrà offrire esempi concreti di riconoscimento del merito, di affermazione della cultura del confronto e di ricerca verso l'innalzamento dei risultati scolastici raggiunti.

Il Dirigente Scolastico può inserire nel proprio Atto di Indirizzo al Collegio Docenti un'azione volta a promuovere le eccellenze, aderendo ad intese e/o predisponendo adeguate attività di approfondimento rivolte agli studenti più motivati, mettendoli in grado di confrontarsi (partecipando ad esempio a competizioni che si svolgono ogni anno, suddivise per ambiti disciplinari e di interesse) con gli studenti di altre realtà scolastiche del territorio, nazionali e internazionali.

Ma la parola eccellenza implica un principio di distinzione. Lo studente che eccelle viene colto per la sua differenza dalla massa dei non-eccellenti. E' difficile immaginare una classe in cui il cinquanta per cento di alunni sia definibile come gruppo di eccellenza. La percentuale sarebbe così alta che dovremmo parlare di normalità! Dunque l'eccellenza si configura quale fenomeno di solitudine? L'alunno eccellente è stato colto nella sua solitudine rispetto ai compagni? Egli si è rivelato capace di esprimere un rendimento superiore a tutti gli altri in tutte le discipline, e questo è stato possibile rilevarlo in virtù delle valutazioni di tutti i suoi insegnanti che ne hanno definito la sua "imparagonabilità": merita ad esempio di più chi si impegna senza grandi risultati o chi riesce facilmente senza impegnarsi?
Cosa intendiamo quindi con la parola "eccellenza"? Siamo difronte ad un alunno "speciale"?
Lascio per il momento la questione aperta e la libertà a voi di riflettere, in vista di nuovi appuntamenti su questo tema, ancora poco trattato e affrontato concretamente e in modo strutturale.


Claudia Battisti
Docente di sostegno presso l'IC "Maria Montessori" di Roma e tutor nei corsi Sysform
Aggiungi un commento
Sono presenti 1 commenti Visualizza tutti i commenti
inserito venerdì 22/03/2019 ore 11:03 da Elisabetta Venerosi Pesciolini
Claudia, Ho trovato il tuo articolo sulla valorizzazione delle eccellenze molto interessante e condivido pienamente che in una scuola che vuole essere inclusiva ci si prenda cura di tutti gli alunni, ognuno con bisogni a suo modo speciali. Dare modo ad un alunno/a con grosse potenzialità, di svilupparle è importante e doveroso e può diventare una risorsa anche per i compagni. A volte i ragazzi che hanno delle difficoltà si fanno aiutare più facilmente da un loro pari che da un adulto Elisabetta Venerosi Pesciolini
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Indire - albo delle eccellenze Indire - albo delle eccellenze
 

G.T. Engine Powerd by Sysform Roma Via Monte Manno 23 -Roma- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional