Torna nella homepage
 
n 75 settembre 2017
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:18 Dicembre 2017 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'La scrittura creativa'  >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Sysform Ente di Formazione accreditato dal MIUR
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Formazione 1 Formazione

Ricerca avanzata >>>
La scrittura creativa
La formazione come occasione di crescita professionale
di Ansuini Cristina - Formazione
Le formatrici
Le formatrici "creative"

"La scrittura non è magia ma, evidentemente, può diventare la porta d'ingresso per quel mondo che sta nascosto dentro di noi. La parola scritta ha la forza di accendere la fantasia e illuminare l'interiorità."
AHARON APPELFELD
Scrittore


Perché un corso di scrittura creativa?
Perché narrare, raccontare e raccontarsi, comunicare, godere del suono delle parole fa parte dell'essenza stessa dell'essere umano e quindi è una parte irrinunciabile nel nostro lavoro a scuola, dove la cura della crescita armonica personale, sociale, relazionale e culturale è una priorità assoluta.

Si leggono spesso saggi e articoli, si ascoltano interventi in convegni e lezioni accademiche sullo scarso tempo di attenzione dei bambini, sulla frammentazione e velocizzazione della realtà che vivono, sull'impoverimento del loro mondo fantastico, sullo scarso amore per la lettura.
Ma quanta attenzione poniamo al loro patrimonio di storie, alla loro voglia di raccontare?
I bambini piccoli, quando arrivano a scuola, portano con sé, come bagaglio naturale, un mondo di racconti, di esperienze, di vissuti - in genere farciti di contributi personali - che spesso sottovalutiamo, convogliando tanta bellezza nella scrittura finalizzata; spesso sentiamo più l'urgenza di veicolare argomenti di ortografia, lessico, presentazione di diverse tipologie testuali, che sostenere il bisogno del bambino di esprimersi, comunicare, scoprire.

Nulla di male, anzi!
Ma un obiettivo non esclude l'altro.
È prioritario partire sempre dalle esperienze dei bambini per presentare contenuti nuovi, quindi perché non considerare anche il loro naturale slancio narrativo in modo gratuito, magari lontano dalla correzione dell'errore, in assenza di giudizio ed esplorando le enormi possibilità espressive delle storie?

È da qui che partono le nostre riflessioni e le nostre proposte operative; non desideriamo presentarvi ricette rigide e preconfezionate, ma offrirvi suggerimenti, linee guida, approfondimenti a diversi livelli.
Il nostro obiettivo è quello di accompagnarvi passo passo, riflettere insieme a voi su alcune delle potenzialità della scrittura creativa, senza dimenticare il divertimento, l'incanto, il gioco, l'energia corale, il valore del gruppo, spezie che insaporiscono il nostro lavoro.
Si parte con le STORIE SENZA SCRIVERE, che servono a creare il clima giusto all'interno del gruppo-classe, elemento imprescindibile per porre le basi per qualsiasi apprendimento.
In questo ambito presentiamo strategie facilmente spendibili, utilizzando materiali diversi, come facilitatori nella fase di costruzione della relazione, mantenendoci sensibili e attenti a concetti quali libertà e assenza di giudizio.

Il percorso prosegue approfondendo il discorso sulla NARRAZIONE, sui suoi differenti modi di esprimersi e sull'importanza di questa attività a livello sociale, gruppale ed anche personale: la creatività, l'espressione di sé e la voglia di raccontare devono poter essere inseriti nella scuola non solo come momenti speciali, completamente decontestualizzati dal resto della didattica considerata "normale", ma innestate a pieno titolo nelle nostre attività quotidiane.

Ci sarà poi l'opportunità di affinare le capacità di scrittura attraverso la presentazione di strategie che invitano e stimolano l'espressione scritta, sempre in modo libero e giocoso, perché, come diceva Gianni Rodari, per quale motivo dobbiamo imparare piangendo quando lo possiamo fare ridendo?

Ampio spazio verrà dato alla FIABA come archetipo del racconto, come traccia antica che riecheggia profondamente in ognuno di noi, e alla POESIA, come modalità espressiva istintiva ed immediata.
Ad arricchire le nostre argomentazioni ci saranno testi che aiuteranno a impreziosire le attività nella classe e la ricerca di ulteriori spunti operativi o semplicemente altre letture, da godersi "gratuitamente".

Uno degli aspetti che privilegiamo è la CARICA COMUNICATIVA che porta con sé la scrittura, le possibilità di conoscere e di farsi conoscere, dai primi esperimenti di decodifica di messaggi - agli inizi dell'apprendimento delle tecniche di letto-scrittura - alla realizzazione di un blog, dalla corrispondenza al diario personale o di classe...

Il percorso si conclude (ma non si tratta di una vera conclusione perché un'altra caratteristica del nostro corso è la circolarità di idee e spunti che ritornano in un andamento a spirale che consente di esplorare strade diverse per raggiungere uno stesso obiettivo) con il riferimento ad un ulteriore elemento creativo che è sicuramente l'IMMAGINE in tutte le sue forme, dalle opere d'arte al linguaggio filmico, dal video game alla fotografia... ogni figura, statica o in movimento, può costituire il pretesto per una narrazione personale o di gruppo.

Un modulo del nostro videocorso è dedicato alla DIDATTICA PER COMPETENZE: troverete all'interno due percorsi significativi a titolo esemplificativo. Il nostro intento è quello di dimostrare che non si tratta di pianificare un percorso parallelo alla programmazione ufficiale, ma di costruire un piano di lavoro che si arricchisca di aspetti metodologici e relazionali capaci di promuovere persone autonome, responsabili, capaci di affrontare la realtà anche grazie alle facoltà creative.

Il corso è molto ricco ed offre materiali e link per approfondire o semplicemente "mettersi in gioco" con attività che faranno crescere il gruppo, ma anche la professionalità e la capacità di gestione della classe.

Trasversale ad ogni proposta è l'OTTICA INCLUSIVA, la possibilità di ESSERE TUTTI INSIEME, fornendo possibilità espressive diverse, in modo che ognuno possa scegliere quella che gli è più propria per creare un mosaico colorato e variegato del gruppo di lavoro.
Gli allegati sono preziosi strumenti di approfondimento e di sperimentazione di ulteriori attività, una ricca riserva di proposte, tutta da provare e da adeguare alla propria realtà.

Noi formatrici abbiamo sperimentato ogni attività in prima persona ed abbiamo potuto verificare con i nostri occhi le enormi risorse della scrittura creativa, per questo siamo qui a condividere con voi le nostre preziose scoperte.




Per vedere la videopresentazione del corso, clicca qui


Simonetta Melchiorre e Cristina Ansuini, insegnanti di scuola primaria e formatrici Sysform
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Presentazione delle formatrici Presentazione delle formatrici
 

G.T. Engine Powerd by Sysform Roma Via Monte Manno 23 -Roma- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional