Torna nella homepage
 
n.24 giugno 2012
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:15 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Cuore di Cinema'  >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione
Pagina Dedicato a te 12 Dedicato a te
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
L'intervista L'intervista
Long Life Learning Long Life Learning
Oltre a noi... Oltre a noi...
Orizzonte scuola Orizzonte scuola
Scuola & Tecnologia Scuola & Tecnologia
Sotto la lente Sotto la lente
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Cuore di Cinema
Va' dove ti porta l'Amicizia
di Riccardi Barbara - Didattica Laboratoriale
L'abilità del fare sta nel vedere e nell'ascoltare
J. Krishnamurti



"Tutti i nostri desideri" di P. Lioret evidenzia il valore delle relazione umane POSSIBILI e il significato dell'Amore!!

Le cose belle della vita
Le cose belle della vita
L'anno scolastico 2011/12, è stato un anno pieno di incontri e di molte prove alla "Mario Bros", segnato dalla fatica titanica per ogni cosa, nessuna facile. Poi, pian pianino, il ritorno del figliol prodigo ha dato un senso allo scotto pagato e da pagare.
L'ora del "ripagamento karmico" è arrivata dall'incontro con persone che usano lo stesso canale comunicativo: l'ascolto condiviso, integrato dal ponderare opinioni, idee e progetti, adoperando lo stesso "canale della messa in onda" e soprattutto appagata nel condividere un ruolo di prestigio insieme ai miei compagni di viaggio, le leggendarie F.S., (no, Ferrovie di Stato), Figure Strumentali Ambito Linguistico Espressivo. Un ruolo che ho investo, grazie alla fiducia e nel credere nelle mie capacità da parte dei miei colleghi di Plesso, (fiducia che spero di non aver tradito e deluso).
Orgogliosa di aver fatto parte di questo team, perché calzante al mio stile di libero pensiero, creativo e giocoso. Già al primo nostro incontro, di conduttori/rappresentanti dei pensieri dei nostri quattro Plessi, si è respirato un'aria amicale, in pieno travolgimento di interessi pienamente condivisi. Da subito è sbucata dal cilindro l'idea di progettualità, basata sulla visione filmica, una recherche di quattro film sul tema dell'Amicizia in ogni sua forma, il titolo della rassegna: "Cuore di Cinema".


Cuore di cinema
Cuore di cinema
All'unisono, ci siamo "riconosciuti", interessati e animati in qualcosa che ci aveva già visto sperimentatori brevettati nel nostro C.D., con ben due Cineforum di grande impatto, a diversa gittata, "i film che uniscono come mezzo di espressione e comunicazione".
"Cuore di Cinema" e i suoi obiettivi:
? Proporre la narrazione cinematografica come mezzo per la rielaborazione della realtà in cui i ragazzi vivono e crescono, con particolare attenzione al rapporto del sé e dell'altro, ognuno con le proprie differenze di pensiero e di analisi, come valore aggiunto, sviluppando capacità di osservazione, ascolto e interpretazione della realtà.
? Stimolare lo sviluppo delle proprie capacità relazionali.
? Sviluppare le competenze coerenti per l'acquisizione di analisi della trama e dei personaggi.
? Sviluppare competenze avanzate nell'utilizzo delle varie possibilità espressive fornite dagli strumenti audiovisivi.
? Creare degli elaborati con l'utilizzo in modo trasversale di ogni disciplina.
? Acquisizione delle capacità di applicare la metodologia della ricerca-azione, redigere una scheda riassuntiva utilizzando diversi linguaggi e modalità comunicative.

Con "Cuore di Cinema" abbiamo brevettato la possibilità di realizzare anche un laboratorio di scrittura creativa, grazie anche ad una scheda di analisi del: titolo, dei personaggi, della trama, del finale e la creazione di disegni riassuntivi del concetto base del film.
I film quindi come mezzo per comunicare e sviluppare, soprattutto da parte dei più timidi/impacciati e di chi ha difficoltà, i propri sentimenti, le proprie emozioni, i propri stati d'animo e le varie forme di percezione sensoriale. Le immagini per dar vita ad esperienze dove potersi raccontare ed entrare in conversazione con tutti senza il timore di essere giudicati ed essere giudicanti, un'esperienza democratica ed accessibile a tutti. La visione filmica può diventare lo strumento ideale per affrontare e comprendere in profondità delle problematiche complesse, per favorire e supportare il processo di crescita personale dei nostri ragazzi, promuovendo l'individuazione dell'immagine che ognuno ha di sé all'interno delle dinamiche sociali, e proponendo una didattica progettuale ed interattiva di ricerca e confronto di concetti e contenuti.

Grazie a questo esperimento abbiamo visto che stimolare culturalmente e concettualmente, attiva interessi e motivazioni e i ragazzi sono portati a dare il meglio di sé in ogni situazione, approfondendo in maniera creativa dialoghi, ricerche, analisi e confronti. Da questa analisi siamo pronti a confermare che possa divenire una nuova strategia di pensiero critico, creativo e positivo, una vera e propria innovazione didattica da trasferire all'interno della Scuola, da applicare ad ogni disciplina come salvagente per un dialogo che avvicini alle nuove generazioni e rimuova gli ostacoli del loro disagio per mancanza di motivazioni, nell'incapacità di vedere e di trovare nella Scuola un percorso futuro. Un intervento educativo, in cui i giovani divengono i protagonisti del cammino formativo e culturale, come strategia di intervento e/o prevenzione, dove poter esprimere le proprie emozioni, i propri sentimenti e il proprio sentire/vedere ognuno dalla propria "angolatura".
Il Cinema, quindi come nuovo strumento di comunicazione nel percorso educativo scolastico, un linguaggio per tutti che supera le barriere e "allarga la visione".

Con l'intento di ampliare ancora questo Progetto, per il prossimo anno scolastico, è stata "ripromessa" quest'avventura nel mondo filmico.
Ringrazio tutti per la grande bella esperienza condivisa "Cuore di Cinema", con i piccoli, i nostri ragazzi, e con i grandi, noi docenti! Grazie per la possibilità regalata di esprimere la mia più grande passione, chi mi legge lo sa bene, in ogni articolo faccio sempre uso ad un riferimento ...
Krishamurti
Krishamurti
utilizzando trailer o spezzoni, frasi o foto, questa è la dichiarazione del mio Amore per la VII Arte e verso tutti quelli a cui tengo!
Alle prossime avventure!!

P.S. Il filosofo J. Krishnamurti insisteva nel dire che: "La scuola deve essere un posto dove l'insegnante e l'allievo esplorano non solo il mondo esterno della conoscenza ma anche il proprio pensiero e il proprio comportamento per capire il condizionamento che distorce la realtà. Solo liberi dai condizionamenti si può veramente imparare".


Barbara Riccardi, docente 143° CD Spinaceto - Roma
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Scheda cuore di cinema Scheda cuore di cinema
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional