Torna nella homepage
 
n.15 settembre 2011
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:17 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Faccia a faccia con il Diretto... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Emergenza scuola 5 Emergenza scuola
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
L'intervista L'intervista
Long Life Learning Long Life Learning
Orizzonte scuola Orizzonte scuola
Sotto la lente Sotto la lente
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Faccia a faccia con il Direttore "Possibile"
Novità in casa
di Riccardi Barbara - L'intervista
Ritorna più accattivante che mai la rivista della "ScuolaPossibile" dopo la chiusura vacanziera, con qualche cambiamento.
Per saperne di più sono andata direttamente alla fonte, ad intervistare il "cuore/testa" della redazione, il nostro Direttore, per carpire novità e scoop in anteprima.

1. Caro Direttore si riparte, da questo mese sul web troveremo una nuova "ScuolaPossibile"? Quale sarà la nota di colore di questa edizione?

Abbiamo cercato di pensare ad lavoro in progress, in continuo miglioramento, soprattutto di RICERCA, interrogandoci su ciò che serve a noi e forse anche agli altri per fare una scuola di senso.

2. Lo "stile" che appunto ci distingue dalle altre riviste: è questo il motivo per cui le persone dovrebbero leggerci?
Lo stile di fondo che abbiamo scelto fin dall'inizio è quello di SUSCITARE EMOZIONI, che non vuol dire piangere su e per la scuola, ma mettere il lettore dentro una relazione (di lettura a distanza) in cui si sente la passione per il lavoro, il credere in quello che si fa, la gioia del successo e la rabbia per l'attacco alla professione. Abbiamo cercato fin dall'inizio di TRASMETTERE NOI STESSI: su ciò che abbiamo sperimentato, ciò su cui riflettiamo, ciò di che andare fieri. Oltre, ovviamente, a tutta una serie di info che arricchiscono il nostro lavoro quotidiano.

3.Quale sarà l'approccio con i temi affrontati? Il taglio diverso da cosa si distingue? Cosa troveranno i nostri fedeli e quelli di passaggio, quale sarà la linea editoriale seguita?
Gli articoli saranno sempre organizzati per AREE TEMATICHE, qualcuna anche nuova perché è nata l'esigenza di scrivere anche di altro.
Un argomento del mese verrà messo "sotto la lente" non come tema ma una "provocazione", una parola-chiave e cercheremo di dare vita -con l'aiuto dei nostri lettori- ad un confronto anche a distanza e per questo potremo utilizzare il COMMENTO che si può lasciare sotto ogni articolo.
Abbiamo pensato anche ad una area di riflessione sugli eventi, a livello locale e nazionale, ma anche europeo e planetario, una sorta di analisi degli accadimenti reali intorno alla scuola e nella scuola, una lucida considerazione sul contesto presente. Un approccio sociologico sui fatti e ai fattori che influenzano la vita e il senso stesso della scuola
.
UNA RUBRICA affidata alle riflessione di un Dirigente scolastico, uno spazio dedicato ad argomenti "scottanti/interessanti" per i docenti o per i genitori o/e per tutti.
L'INTERVISTA DEL MESE con Barbara Riccardi (la conosci??) docente di scuola primaria, la nostra inviata speciale per intervistare ogni mese un "personaggio" che viaggia intorno e con noi.

4. I nostri lettori potranno fare richieste, mandare spunti, proporre idee?
Certamente si! E' emersa anche la necessità di dare delle risposte sempre più "concrete", di fornire del materiale di ricerca, delle risorse da spendere in classe. Con una forma che non sia la ricetta, ma una proposta articolata, che spieghi il significato di quanto fatto e di ciò che si va proponendo, con suggerimenti anche rispetto alle fragilità a cui si può andare incontro.Ci staimo lavorando e continueremo!

5. L'aspetto a cui tiene maggiormente, dove si sente la sua personalità, il suo carattere, dove possiamo trovare il suo spirito pionieristico?
Lo spazio che sento maggiormente "mio" è legato all'esperienze sull'INTEGRAZIONE SCOLASTICA. Credo fermamente che abbia rappresentato nel tempo la leva del cambiamento necessario non solo a dare risposte alle disabilità. L'importanza nel rompere gli schemi e trovare le soluzioni ... la scuola è cresciuta!

6. E' una rivista di informazione?
Certamente saranno presenti le INFO dalla REDAZIONE. Mi sembra importante informare appunto su iniziative, convegni, eventi di cui abbiamo notizia sia dai diretti interessati (è possibile mandare mail alla redazione) sia con il passa parola.

7. Direttore un augurio alla scuola e ai suoi operatori tutti per un buon inizio d'anno scolastico?
Auguro a tutti noi di RESPIRARE una nuova energia, di aver voglia di continuare a INVESTIRE nella professione docente, di CREDERE nelle azioni che possiamo -tutti insieme- mettere in atto ... Buon anno a tutti noi!

Grazie per il sua voglia di condividere la realizzazione di una "ScuolaPossibile" , fatta da/con persone possibili. Un grande in bocca al lupo a tutta la redazione e ai nostri lettori.
Alla prossima intervista.



Barbara Riccardi
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional