Torna nella homepage
 
n.33 maggio 2013
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:24 Settembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Il progetto  "La scuola in cos... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Orizzonte scuola 4 Orizzonte scuola
Pagina Dalla redazione 13 Dalla redazione

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Il progetto "La scuola in costruzione"
Un esempio di modalità di apprendimento collaborativo online
di Lucci Laura - Scuola & Tecnologia
Uno dei progetti esposti che mi ha molto colpito è quello presentato dalle docenti Nicoletta Farmeschi, Giuliana Finco e Patrizia Bolzan, le insegnanti una di Grosseto, una di Padova e un'altra di Treviso, che con le loro classi hanno dato vita al progetto "LA SCUOLA IN COSTRUZIONE". Dalla loro presentazione:
"Questo è un progetto trasversale in modalità di apprendimento collaborativo on line, che coinvolge sia i docenti fra di loro che gli alunni di varie classi ed istituti differenti. L'idea principale è che il nostro ambiente può e deve essere reinventato e ricostruito secondo le emozioni, la fantasia e il vissuto reale, storico, fantastico: i luoghi del divertimento, le zone dell'apprendimento nel mondo virtuale di Scuola3d. Ricostruiamo anche la storia, con un viaggio in 3D nelle antiche civiltà, gli ambienti, i giochi. Programmiamo visite ed incontri in videoconferenza e nel mondo virtuale fra gli alunni; organizziamo webseminar fra docenti per l'aggiornamento e la condivisione delle competenze di tutti i docenti."

Un progetto che trasporta i ragazzi attraverso degli avatar costruiti da loro in un mondo virtuale costruito sempre da loro.
È stato bello sentire il loro entusiasmo e la necessità del rimettersi in gioco, auto- aggiornandosi attraverso la collaborazione di tutti, per acquisire competenze e creare così piccoli oggetti in 3D da metter on-line per inventare un mondo in cui imparare giocando. Gli alunni hanno costruzione ambienti di Storia, Grammatica, Scienza e Religione. Hanno creato testi regolativi, esplicativi relazioni, invenzione o costruzione di storie.

Sono stati coinvolti nel progetto 36 alunni della classe quinta A e B di Castel del Piano Grosseto, 14 alunni della terza C di San Vendemiano di Treviso, 12 alunni della quarta C di Caselle di Selvazzano di Padova.
I bambini insieme alle loro insegnanti hanno inizialmente raccolto le idee progettuali, hanno poi lavorato alla costruzione virtuale dell'ambiente nelle aule multimediali, dividendosi in piccoli gruppi, ognuno di loro poi ha potuto dare il proprio contributo individuale attraverso il pc in classe (beati loro!!! ) e singolarmente anche a casa, coadiuvati dai propri genitori.
Sono stati poi programmati incontri mensili in videoconferenza o all'interno del sito Scuola 3D, per collaborare con le altre scuole.
Le insegnanti hanno infine invitato chiunque voglia unirsi a questo progetto a visitare il sito di Scuola 3D e a contattarle.

Ma sentiamo direttamente da loro cosa raccontano:
"L'esperienza del Webseminar, pur essendo per noi nuova, ha destato subito grande interesse sia per la facilità nell'interazione attraverso la chat e l'audio che per la preziosa possibilità di condividere le azioni eseguite attraverso la condivisione del desktop. Gli incontri di formazione/autoformazione, della durata di un'ora circa ciascuno, sono stati organizzati settimanalmente per un periodo di circa 3 mesi. Abbiamo utilizzato una piattaforma di servizi gratuiti di Web Conferenza, Anymeeting, che ci permetteva di realizzare incontri della durata di un'ora, con possibilità di salvataggio per eventuali revisitazioni.

Corso di costruzione

Centro ludico didattico

hanno partecipato le classi 4B della scuola primaria Marcello, Direzione di Selvazzano (Pd), e le classi 5 A e B della scuola primaria Santucci, Castel del Piano, Grosseto.
Ricostruzione in 3D dei principali monumenti delle antiche civiltà della Mesopotamia e del Mediterraneo: costruzione della ziggurat e dei giardini pensili di Babilonia, le tre piramidi della piana di Giza con la Sfinge e la barca solare.
Approfondimento sulle tecnologie idrauliche delle civiltà mesopotamiche e sulle tecniche di costruzione delle piaramidi. Progettazione degli edifici con disegno della mappa in scala per poi passare alla costruzione tridimensionale su SketchUp."

La ziggurat di Marduk in pianta e su Scuola3d


I giardini pensili di Babilonia: la ruota che porta l'acqua e l'interno del palazzo di Babilonia



Se volete curiosare e divertirvi questi sono i riferimenti che ci hanno lasciato:

Sito di Scuola3d

Corso di costruzione

Il Paese di Grammatica

Programmi di grafica 3D

Blog di edMondo

Educazione e tecnologie (Seymour Papert)

tratto da

Avatar, secondo la definizione

Laura Lucci, docente IC Morlupo - Morlupo (Roma)
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Il Paese della Grammatica Il Paese della Grammatica
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional