Torna nella homepage
 
n. 25 settembre 2012
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:18 Settembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Inglese o non inglese...questo... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
e-book novità e-book novità
L'intervista L'intervista
Long Life Learning Long Life Learning
Oltre a noi... Oltre a noi...
Orizzonte scuola Orizzonte scuola
Scuola & Tecnologia Scuola & Tecnologia
Sotto la lente Sotto la lente
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Inglese o non inglese...questo è il problema!
L'esperienza della scuola OLIVER TWIST
di Melchiorre Antonia - Organizzazione Scolastica
In questi giorni dalle primarie all'università l'inglese è un argomento molto trattato. Alle primarie è sparita l'insegnante specializzata (come viene spiegato nell'articolo che alleghiamo), e si dibatte se all'università sia il caso o no di svolgere le lezioni in inglese.

Una scuola professionale di Como, Oliver Twist, invece ha le idee chiare e apre l'anno scolastico con una novità: gli allievi seguiranno le lezioni in inglese!
Nata nel 2004 grazie all'associazione Cometa creata dalle famiglie che accolgono ragazzi in difficoltà, questa scuola oggi è frequentata da 300 alunni i quali, una volta formati, entrano nel mondo del lavoro con la qualifica di operatore del legno o del tessile, o della ristorazione, settori nei quali non si può fare a meno dell'inglese, vivendo in un mondo dove i mercati sono sempre piu' globalizzati.
Tra le tante idee del preside della scuola, Alessandro Mele, carina è quella di far gestire ai ragazzi il bar nel quale si parla rigorosamente in inglese e dove verranno ospitati anche studenti stranieri del vicino Politecnico di Milano i quali, in cambio di una piacevole conversazione in lingua avranno, il caffé gratis!

Insomma dalle parole ai fatti!
Antonia Melchiorre, docente di sostegno IC Viale Adriatico - Roma


Sull'argomento dell'insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria leggi l'articolo di Laura Berutti (link).
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Insegnamento della lingua inglese nella Scuola Primaria,soldi buttati? Insegnamento della lingua inglese nella Scuola Primaria,soldi buttati?
Scuola professionale in inglese Scuola professionale in inglese
La scuola Oliver Twist La scuola Oliver Twist
il partner il partner
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional