Torna nella homepage
 
Numero: 6 -Maggio 2008 -Anno I   Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno: 18 Novembre 2018

Pubblicato da Sysform Promozione di Sistemi Formativi

Via Monte Manno 23 00131 Roma

Articolo 'L'ebook'  >>>
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Editoriali Editoriali
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale
In diretta dalla Segreteria In diretta dalla Segreteria
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Organizzazione Scolastica 2 Organizzazione Scolastica
Pagina Integrazione Scolastica 3 Integrazione Scolastica
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina In diretta dalla Segreteria 5 In diretta dalla Segreteria

Ricerca avanzata >>>
L'ebook
La lettura: una fonte preziosa oggi possibile a tutti !!!
di Meligrana Francesca - Integrazione Scolastica >>> Approfondimenti
Nello scorso articolo ho accennato all'e-book, pertanto dedicherò questo articolo ai tutte quelle persone che hanno voglia di leggere. L' ebook (electronicBook) è letteralmente un Libro Elettronico, un libro che si può leggere sullo schermo di un computer. Sono ormai molto numerosi i libri conosciuti che sono stati trascritti in formato digitale e che sono reperibili su internet sia gratuitamente che pagando.
In realtà il vero libro elettronico non è la trascrizione in forma digitale di un libro già reperibile in formato cartaceo, ma un'opera originale che viene pubblicata in formato elettronico, in un file quindi da scaricare e leggere sul proprio computer.
La particolarità dell'ebook sta nel fatto che è possibile trovare velocemente all'interno del testo un certo personaggio, inserendo adatte parole chiave, con l'opzione Cerca/Trova e ingrandire il carattere della scrittura per adattarlo alle proprie necessità e comodità visive. Inoltre è possibile condurre ricerche per parola o per insiemi di parole in tutto il testo; è spesso disponibile un dizionario in linea, al quale si accede con un semplice clic sulla parola sconosciuta.
Ma ciò che rende straordinario questo tipo di formato è che è un'alternativa alla lettura tradizionale per le persone con deficit visivi o disturbi specifici dell'apprendimento.
Infatti è possibile modificare le sue caratteristiche, ad esempio ingrandendo i caratteri o cambiando il colore dello sfondo, semplificando ma, cosa ancora più significativa per chi abbia gravi difficoltà di lettura, è possibile leggere il testo per mezzo di una sintesi vocale.
Molte sintesi vocali di ultima generazione consentono poi di salvare il testo in formato MP3, ovvero come un comune file audio. Questa possibilità fa sì che chi voglia ascoltare un libro non debba essere vincolato all'uso del personal computer: sarà sufficiente ricorrere ad un lettore MP3 (come ad esempio l'iPod) o ad un telefonino di ultima generazione.

Un ragazzo dislessico o ipovedente può, ad esempio, ripassare la lezione del giorno ascoltandola sull'iPod mentre si reca a scuola, un altro può invece leggere un lungo romanzo in riva al mare attraverso il telefonino.
Sebbene le direttive della legge 4 del 2004 (nota come legge Stanca), che stabilivano il diritto da parte degli studenti con difficoltà di lettura accertate e dei loro insegnanti alla fornitura dei libri di testo in formato digitale, siano ancora disattese, il panorama dell'editoria digitale sembra comunque attraversato da una tendenza al cambiamento e all'espansione.
Da poco tempo sono attivi, dopo una fase sperimentale, i servizi della biblioteca digitale "Alessandro Venuti" dell'Associazione Italiana Dislessia, che, grazie ad un accordo stipulato con alcune tra le principali case editrici scolastiche (Zanichelli, La Scuola, De Agostini, ed altre), mette a disposizione degli studenti con diagnosi di Disturbo Specifico dell'Apprendimento, la versione digitale dei libri di testo, che può essere ascoltata da casa per mezzo di una sintesi vocale. Per accedere al servizio, è necessario che genitori o insegnanti inoltrino un'apposita richiesta e che lo studente abbia precedentemente acquistato il libro in formato cartaceo.
Altrettanto interessante è indurre i bambini a scuola a creare degli ebook. A tal proposito esistono dei programmi molto carini, ma ormai la chiusura della scuola è alle porte perciò ne parleremo la prossima volta....

Francesca Meligrana Docente di sostegno I.C. di Ricadi (VV)
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional