Torna nella homepage
 
n.11 marzo 2011
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:14 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'La mostra "Noi l'Italia"- 4 ap... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina Emergenza scuola 5 Emergenza scuola
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
e-book novità e-book novità
Long Life Learning Long Life Learning
Scuola & Tecnologia Scuola & Tecnologia
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
La mostra "Noi l'Italia"- 4 aprile 2011
Il Laboratorio artistico-creativo: Diversi da chi
di Riccardi Barbara - Integrazione Scolastica
Durante un appuntamento di "revisione/check up", ne è nato uno dei tanti episodi dell'Arte dell'Incontro, un incontro davvero particolare. Quattro ore fitte di racconti e spunti, umanamente pregnanti di sentimento e semplicità.
Un incontro che mi ha condotto alla scoperta della Mostra degli artisti diversamente abili di S. Egidio, in collaborazione con il movimento "Gli amici" presso il Museo di Roma in Trastevere.




Ad attendermi il mio "incontro" che subito mi presenta due delle sue figlie, una delle quali è la coordinatrice eventi per la Comunità di S. Egidio, storica dell'arte e scrittrice, tra cui autrice del libro: "Non dipingo, penso". Passo dopo passo, opera dopo opera, si materializza sempre più prorompente il desiderio di far conoscere questa realtà ai miei ragazzi. Mi rendo conto di non essere di fronte ad una semplice esposizione, bensì è tutta una famiglia/unione che ha messo in campo ogni abilità, dove ognuno a modo suo ha parlato di sé.
Creatività, fantasia e bravura artistica da far invidia. Oso e ci provo, parlo, contatto, strutturiamo il da farsi, complicato si, ma ... SI PUO' FARE, no noi da loro, ma gli artisti da noi!!!

E bene si la Mostra "NOI L'ITALIA", sarà ospite al 143° C.D. "Spinaceto" dal 4 aprile all'8 aprile 2011 nel Plesso di Via Carlo Avolio, 91 dalle ore 14,30/16,30, il giovedì dalle ore 14,30/19,30.
Taglio del nastro e onori di casa a cura della nostra Dirigente Scolastica dott.ssa Serenella Presutti, interverranno il Presidente del XII Municipio Pasquale Calzetta, l'Ass. Politiche Sociali e Scolastiche Gemma Gesualdi, il Presidente della Commissione Scuola Gino Alleori, il Presidente dei Politiche Sociali Nicola Pezone, Antonella Ocera e Maisa El Sayed degli Amici della Comunità di S. Egidio. Ad accogliere ragazzi, docenti, e genitori la banda dei Vigili Urbani di Roma per accompagnare ufficialmente l'alzabandiera, in memoria dei 150° dell'Anniversario dell'Unione Italiana.

La Mostra affronta con passione, profondità ed ironia i grandi avvenimenti storici del nostro Paese: l'unità nazionale, le due grandi guerre, gli anni del boom economico, gli emigranti italiani e gli immigrati in Italia, la bellezza dei monumenti e del paesaggio, gli anni di crisi, in poche parole protagonista la nostra Bella Italia.
Agli avvenimenti del passato si alternano quelli del futuro, come: "Vorrei l'Italia più mista, colorata, amica", in cui emerge la consapevolezza che la ricchezza storica e artistica dell'Italia unita al tempo stesso è un patrimonio e nostra responsabilità rispettarla. Questa considerazione ci induce, come suggeriscono gli stessi artisti della mostra a: "Non rompere la rete", a non perdere nulla di ciò che c'è di buono nel nostro Paese, ma soprattutto a: "Non dividere l'unità d'Italia".

Un'esposizione che è il frutto del lavoro di decenni da parte di persone con disabilità mentale. Gli Amici famosi ormai in numerose città d'Italia e d'Europa, hanno creato dei laboratori d'arte, in cui queste persone comunicano, utilizzando tecniche e materiali diversi, cercando e trovando canali comunicativi non abituali, creando opere pittoriche ed installazioni, che sintetizzano iconograficamente il loro pensiero.
Vorrei sottolineare l'importanza intelligente di questa occasione. Una testimonianza da parte di persone che sono spesso considerate come un peso e che in realtà sono una risorsa, anche creativa, per tutta la società. I diversamente abili, soprattutto quelli affetti da patologie mentali, hanno grandi difficoltà a comunicare con il mondo circostante.
La comunicazione artistica diventa così, lo strumento più giusto e facile da usare.
Obiettivo: aiutare ed educare a "parlare" attraverso l'arte, tutti proprio tutti.


La mostra quindi come sfida! Un punto di vista critico, vivo, reale di quello che accade in Italia, visto attraverso i loro occhi. Colpiscono maggiormente i lavori che trattano tematiche passate che però si intrecciano con quello che hanno vissuto gli artisti, come l'integrazione scolastica dei disabili con la legge 517 del 1977 o la legge Basaglia del 1978, con la chiusura dei manicomi. Maurizio in "Volevo uscì" ha ricordato ad esempio, il periodo doloroso di quando bambino era in un ospedale psichiatrico, e di quando osservava il parco dalla finestra.
Un'altra considerazione da fare su questa mostra è il valore artistico dei lavori esposti, che è stato valutato da una commissione formata da storici dell'arte: Lorenzo Canova critico e docente di Storia dell'Arte Contemporanea presso l'Università degli Studi del Molise, Paola Fornasiero, Direttore del Museo di Roma in Trastevere, Massimo Giovannini, Rettore dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, Antonella Greco, Professore di Storia dell'Architettura, la Sapienza, Università di Roma, Simonetta Lux, professore ordinario di Storia dell'Arte Contemporanea, la Sapienza, Università di Roma e responsabile scientifico del Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Stefania Macioce, Professore di Storia dell'Arte Moderna, la Sapienza, Università di Roma, Alessandro Zuccari Professore ordinario di Storia dell'Arte Moderna e presidente del Corso di Laurea Specialistica in Studi Storico Artistici, la Sapienza, Università di Roma.

Non finisce qui: presenti all'inaugurazione i veri protagonisti, gli autori stessi i quali condurranno tutti noi durante la visita alla scoperta e all'illustrazione dei loro lavori, spiegando e dando un valore maggiore alla visione. Durante la mostra si potrà assistere alla proiezione, nella nostra biblioteca, al video backstage dei laboratori degli artisti.
E poi ... durante la settimana culturale/sociale, sarà allestito un laboratorio artistico: "Diverso da chi" aperto a tutte le classi che realizzeranno delle opere che faranno parte della prossima mostra a S. Egidio a novembre, a testimonianza del passaggio/unione Loro & Noi!
I ragazzi saranno seguiti da esperti, verranno adoperati vari materiali, soprattutto di riciclaggio, con il contributo tecnico e straordinario dei nostri amici artisti.
Un'esperienza nell'esperienza. Qualcosa che farà parte del bagaglio culturale/esperienziale, di ognuno di noi, dove i bambini e i loro genitori/familiari potranno passare del tempo insieme piacevolmente, scoprendo un mondo nascosto, ma che esiste.
Dove ogni senso è messo alla prova, stimolato e catturato dal bello di cuore & anima.
Provare per credere vi aspettiamo tutti proprio tutti grandi e piccoli.
Per chi non avesse modo di poter venire da noi, sul sito della Comunità di Sant'Egidio troverete una Galleria Virtuale che vi permetterà di "vedere l'Italia da un altro punto di vista".

Mia soltanto è la patria della mia anima. Vi posso entrare senza passaporto e mi sento a casa; essa vede la mia tristezza e la mia solitudine ma non vi sono case: furono distrutte durante la mia infanzia, i loro inquilini volano ora nell'aria in cerca di una casa, vivono nella mia anima.

Barbara Riccardi, Docente 143° CD "Spinaceto" - Roma
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Locandina Noi e l'Italia Locandina Noi e l'Italia
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional