Torna nella homepage
 
n.35 settembre 2013
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:26 Settembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'La scuola ... Nonostante'  >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Inclusione Scolastica 2 Inclusione Scolastica
Pagina Orizzonte scuola 3 Orizzonte scuola
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina Dalla redazione 5 Dalla redazione

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
La scuola ... Nonostante
la passione per una scuola che trasmette i valori di libertà e legalità
di Comberiati Nicola - Dedicato a te
Nonostante
prevalgono oggi delusione e sconforto, confusione e nubi all'orizzonte del nostro futuro, nonostante viviamo sommersi nella precarietà e nell'insicurezza, noi vogliamo affermare il valore della scuola: "l'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento" (art.33);
"La scuola è aperta a tutti" (art.34), perché crediamo che "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali" (art.3)

Nonostante
predominano i padroni delle immagini e bambini e adolescenti vengano sedotti, strumentalizzati e conquistati come mercato;
noi continuiamo a credere al valore della riflessione scolastica, frutto di studio e di disciplina mentale.

Nonostante
le accensioni multi colorate dei videogiochi e i virtualismi multimediali e i suoi effetti speciali sulla vita e sulla morte.
Noi continuiamo a credere al regno delle immagini nate e fatte crescere nel rapporto umano tra docenti e alunni, che percorrono ogni anno insieme - nella scuola - le avventure straordinarie di Dante Alighieri, dei Classici Antichi, degli Umanisti, dei Poeti, degli Artisti, degli Scienziati...
Essi hanno vinto l'ignoranza e la magia di dominatori secolari e allontanato i predicatori di sventure apocalittiche e noi crediamo che oggi le nostre scuole - nonostante tutto - possano e debbono formare giovani dallo spirito libero e critico.


Nonostante
le sirene dei mercati vogliano trasformarci in merce;
nonostante che il mito del facile successo e guadagno possa sedurre i giovani;
nonostantela risonanza che tra i giovani possano avere oggi star sportive e personaggi mediocri possano assurgere a nuove divinità;
nonostante l'accusa continua alla scuola, le riforme incompiute, i tagli, lo sfregio dell'immagine dei professionisti della conoscenza;
nonostante le contraddizioni, i conflitti, le fatiche, spesso l'affaticamento,
noi continuiamo a credere che la scuola resta l'unico luogo dove gli adolescenti possano incontrarsi e formarsi, raccogliere le suggestioni del passato e, sfruttando le opportunità didattiche e non, costruirsi un futuro di conoscenza: "nati non foste a vivere come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza".

Nonostante tutto
Noi crediamo che la trasformazione e il cambiamento possano essere realizzati da un patto di complicità tra docenti-genitori-alunni, che si aprano alla consapevolezza di una nuova Resistenza: quella di non perdere di vista i valori della cultura sanciti dalla Costituzione.
Oggi 8 milioni di ragazzi entreranno nelle aule, linea retta infinita di speranze e di sogni, vite umane giovani a cui sarà affidato il futuro dell'umanità. Lo costruiranno se apprenderanno a vivere controcorrente.

"Istruitevi - parafrasando Gramsci - perché avremo bisogno di tutta la "vostra" intelligenza.
Agitatevi perché avremo bisogno di tutto il "vostro" entusiasmo.
Organizzatevi perché avremo bisogno di tutta la "vostra" forza" (Gramsci, Appello su Ordine Nuovo, 1919).

Nicola Comberiati, Dirigente scolastico, psicologo - Roma
Aggiungi un commento
Sono presenti 1 commenti Visualizza tutti i commenti
inserito lunedì 30/09/2013 ore 21:38 da Roberta Poli
"Nonostante tutto" ogni giorno entriamo nelle classi credendo proprio nei valori che con tanta efficacia sono stati espressi nell'articolo. A volte è decisamente dura perchè le "sirene" che ci circondano, spesso condensate in uno smartphone, rappresentano dei temibili rivali anche solo per "catturare" l'attenzione degli allievi. L'importante è non perdere mai di vista il nostro obiettivo: accompagnare i ragazzi nel loro processo di crescita e nella scoperta del valore della conoscenza, sollecitando la loro curiosità e la loro immaginazione. Roberta Poli, docente in un IIS
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional