Torna nella homepage
 
n.44 giugno 2014
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:15 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Lavorare in gruppo a scuola 2'... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Orizzonte scuola 2 Orizzonte scuola
Pagina Dedicato a te 3 Dedicato a te
Pagina Inclusione Scolastica 4 Inclusione Scolastica

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Lavorare in gruppo a scuola 2
Come in un caleidoscopio
di Ruggiero Patrizia - Orizzonte scuola
http://dreamrly.files.wordpress.com/
http://dreamrly.files.wordpress.com/
Ripartiamo dalla domanda con la quale ci siamo lasciati:

Come possiamo fare in modo che le nostre diversità e unicità si armonizzino ed abbiano un senso per noi e per i nostri ragazzi?

Quale è il cambiamento di rotta che dobbiamo individuare?

La risposta/ proposta sta nell'idea di ribaltare la prospettiva e provare a trasformare le situazioni di criticità, di difficoltà e di ostacolo in situazioni di forza, individuando nella diversità il fattore comune della complessità ed elevandolo a VALORE.

Il consiglio di classe della scuola secondaria inferiore
è numeroso: se ci pensiamo il fatto di essere in tanti può essere un vantaggio proprio come forza numerica. Se ci contiamo, il rapporto con gli alunni può essere anche 1 a 2!! Una forza notevole che può fronteggiare la "sensazione" di solitudine che spesso pervade l'insegnante di fronte alla classe;

è variegato: la visione di diversi aspetti offre a tutti i docenti la possibilità di osservare l'alunno da varie angolazioni di cogliere stili, inclinazioni, attitudini particolari e anche di vederlo in situazioni diverse e quindi consente di modificare gli approcci, confrontarne l'esito e scegliere quello più proficuo;

mette in relazione persone con competenze diverse e offre la possibilità di scambiarsi e di suddividersi gli obiettivi: anziché pressare "tutti insieme" un alunno perché faccia i compiti, per esempio, possiamo cominciare uno alla volta e consentirgli di raggiungere un primo successo, mentre un altro collega focalizzerà l'attenzione su un altro punto debole, ad esempio, sulla puntualità, oppure su un altro alunno;

l'aspetto relazionale ci consente di capire dove siamo rispetto agli altri e di confrontare e conoscere nuove strategie. Nelle situazioni particolarmente difficili dà la possibilità di sostenersi reciprocamente e di scambiarsi i ruoli, di "tirare a turno", come nelle gare ciclistiche.

Anche l'idea di cambiamento ci spaventa se temiamo sempre il peggio. Capita che ci sono delle classi prime, i primi giorni, che ci sembrano veramente "deliziose" e noi subito siamo sicuri che peggioreranno. Se,invece, pensiamo positivamente, il cambiamento può essere solo un vantaggio in molte situazioni.

Valorizzare la diversità come risorsa è un processo che comporta
Comprendere
Legittimare
Conoscere
Riconoscere
Armonizzare

E anche qui la lotta è dura contro l'accezione negativa che, soprattutto inconsciamente, alberga dentro di noi: un mondo semisommerso che rischia di farci arenare!
Dare ascolto e attenzione all'altro "diverso", anche il nostro collega, non è un protocollo o una ricetta, non è un'operazione semplice. È un cambiamento culturale, di pensiero: necessita di cura e tempo.
Forse all'inizio potremmo avere bisogno di un filtro che ci aiuti a comporre e dare senso anche a modi di porsi diversi nei confronti dei nostri alunni (purché tutto sia legato dal filo comune della nostra professionalità) di vedere come in un caleidoscopio, dove l'insieme di elementi più disparati compone una visione mutevole, particolare e meravigliosa.

Patrizia Ruggiero, docente di sostegno, IC Belforte del Chienti- Roma
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional