Torna nella homepage
 
n.48 dicembre 2014
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:13 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Le Istituzioni nel progetto Pi... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Le Istituzioni nel progetto Piero Gabrielli
Roma Capitale continua ad investire sull'inclusione
di Galassi Stefania - Inclusione Scolastica

Il LTI Piero Gabrielli è un progetto promosso e organizzato in collaborazione tra Roma Capitale - Assessorato al Sostegno Sociale e Sussidiarietà, Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e Teatro di Roma.

In questa frase sono sinteticamente racchiusi il ruolo, il senso e gli obiettivi della presenza istituzionale nella storia del Piero Gabrielli.

Il LTI è un progetto a carattere fortemente innovativo (proprio nel significato etimologico del termine "progettare": gettare avanti) che tre istituzioni pubbliche territoriali (anche il Teatro di Roma, benché formalmente avente natura di associazione, è sostenuto da Regione, Provincia e Comune) hanno concordemente ideato e deciso di realizzare, individuando indirizzi, modalità e strumenti di un percorso originale con l'intento di perseguire gli obiettivi di integrazione, formazione e informazione che sono gli elementi fondanti dell'iniziativa.

La scelta di operare nella e per la scuola nasce proprio dalla volontà di incidere in un contesto ben preciso, quello che il mondo della scuola rappresenta nella società, in cui elettivamente cultura, formazione, socializzazione ed educazione si intrecciano, si influenzano, si condizionano.

Dalla sua nascita nel 1994 il LTI, attraverso tre successivi protocolli d'intesa tra le Istituzioni coinvolte, ha confermato negli anni la sua vocazione di progetto teso a produrre cambiamenti positivi nei contesti in cui si esplica, incentivando la determinazione a sperimentare sempre nuovi percorsi e ad accogliere sfide spesso coraggiose ma, proprio per questo, bisognose di un sostegno forte e qualificato.

La presa in carico interistituzionale, caratterizzata da una costante disponibilità alla cooperazione pur nel rispetto della specificità dei ruoli di ogni singola istituzione, ha assicurato al Gabrielli qualità, solidità e continuità di risorse, mezzi e strumenti altrimenti difficilmente garantibili, e l'opportunità di agire, con la cura e l'attenzione necessarie al conseguimento delle finalità preposte, in un panorama particolarmente esteso che, nel susseguirsi degli anni, ha raggiunto un numero sempre più ampio di soggetti coinvolti (alunni, docenti, DS, scuole, famiglie, servizi territoriali, mondo della cultura e dell'arte ...).

Ha favorito e reso possibile l'adozione sistematica di misure più agili sul piano progettuale ed operativo dentro organizzazioni complesse e tradizionalmente poco flessibili (si pensi, ad esempio, all'inserimento delle attività laboratoriali in orario curriculare, alla costruzione delle rete delle scuole del Piero Gabrielli che ha consentito una espansione omogenea, coerente e accessibile del progetto), riconoscendo al LTI una funzione formativa, culturale e sociale di eccellenza, utilmente collocata a pieno titolo all'interno del curriculum scolastico, aperta all'accoglienza e al confronto, sostenuta nella continuità, positivamente contaminante, salda nella partecipazione attiva allo sviluppo di processi di educazione, all'inclusione e alle pari opportunità che, partendo dalla comunità scolastica (alunni, docenti, capi d'istituto),sono riusciti a diffondere la loro sfera di influenza ad una significativa collettività allargata (le famiglie, il territorio, la società).

Tutto ciò ha prodotto nel tempo trasformazioni ormai ritenute irrinunciabili e fortemente radicate, ma che hanno richiesto e continuano ad esigere lunghe e spesso faticose operazioni di elaborazione, sperimentazione, osservazione, verifica, penetrazione che solo la solidità di un convinto condiviso perseverante sostegno istituzionale ha potuto consentire e a cui il LTI Piero Gabrielli affida la certezza del proprio futuro.

Stefania Galassi, Referente del Progetto LTI Piero Gabrielli per Roma Capitale
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional