Torna nella homepage
 
n.9 gennaio 2011
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:18 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Le petit Nicolas...c'est moi!'... >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Integrazione Scolastica 2 Integrazione Scolastica
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina Emergenza scuola 5 Emergenza scuola
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
e-book novità e-book novità
Long Life Learning Long Life Learning
Oltre a noi... Oltre a noi...
Scuola & Tecnologia Scuola & Tecnologia
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Le petit Nicolas...c'est moi!
La condivisione di un'esperinza cinematografico-letteraria
di Ansuini Cristina - Didattica Laboratoriale >>> Percorsi laboratoriali
Con l'avvicinarsi delle vacanze natalizie si fa pressante la spinta di film di dubbio gusto, che - naturalmente! - hanno un gran fascino per i bambini, e non solo!
Nel tentativo costante di offrire delle alternative valide e nel dare loro sempre nuove opportunità di lettura della realtà, mi è parsa provvidenziale la possibilità di portare i bambini in un cinema vero, il Farnese a Campo de' Fiori, a vedere un film che si è poi rivelato delizioso: "Il piccolo Nicolas e i suoi genitori".

Per la verità era da tempo che aspettavo questo film: adoro Goscinny!!! Ho divorato tutte le avventure di Nicolas e cercavo quindi un buon pretesto per farlo conoscere ai miei alunni. Mi capita spesso di cercare di trasmettere e far conoscere ai miei alunni le cose che mi appassionano o chi semplicemente mi fanno stare bene.


Così mi capita non di rado di proporre loro letture, film, storie che mi hanno colpito e che magari hanno ancora un posto speciale nella mia vita.

La letteratura francese per l'infanzia è tra queste "cose speciali", che mi porta spesso a frequentare la libreria francese di Largo Toniolo, proprio accanto a San Luigi dei Francesi.

Il film di Nicolas mi è sembrato un po' la chiusura del cerchio ed il fatto di raggiungere il cinema attraversando a piedi piazzette e vicoli tra i più belli di Roma, a ridosso del Natale imminente, ha reso il tutto ancora più bello.

Ho pensato di non dire troppo ai bambini, giusto l'essenziale, perché si gustassero battute e situazioni esilaranti senza troppe mediazioni.

I bambini sono stati immediatamente catturati dalle vicende del gruppo di bambini francesi di qualche anno fa, dalla caratterizzazione dei personaggi, dalle battute ironiche, dalle situazioni decisamente esilaranti!
È stato un proiettarsi senza riserve in avventure in realtà familiari, con numerosi richiami alle vicende che viviamo noi stessi lavorando insieme a scuola.

Il rientro è stato tutto un raccontarsi brani, confrontarsi, immedesimarsi...

Una volta a scuola, ho subito approfittato per fare un "cerchio magico", per poter sfruttare "a caldo" tutte le impressioni, le idee, le percezioni del film: lì sono uscite fuori tantissime cose divertenti, occasioni di riflessione e di osservazioni della realtà.

Per arricchire la conversazione ho utilizzato alcuni brani del libro di Nicolas, uscito in concomitanza con il film.
Avevo scelto alcuni brani che erano stati trasposti cinematograficamente e altri rimasti solo sulla carta, dando spazio alle riflessioni dei bambini e stimolando la conversazione con domande-guida sui personaggi, sugli ambienti, sulle vicende raccontate.

La lettura ha dato la possibilità di fare tante annotazioni relative alle differenze nel raccontare una storia attraverso le immagini in movimento, le interpretazioni degli attori, le ambientazioni delle scene del film o attraverso le parole ed i disegni fumettistici di Goscinny.
Ho pensato di portare a scuola anche gli smilzi librini di Nicolas in lingua originale per dare ai bambini il sapore delle parole "vere" di Nicolas e dei suoi amici.
Questo dell'avvicinamento ai libri in lingua originale è un elemento importante perché tende a rendere naturale l'approccio con qualcosa che non ci è proprio, ma che lo può tranquillamente diventare.

A questo punto non restava che "dare corpo" alla nostra esperienza! Ho pensato di dare ai bambini la possibilità di scegliere il mezzo comunicativo che preferivano per raccontare le storie di Nicolas ...ed anche le loro.
Qualcuno ha utilizzato la scrittura di una pagina di diario, zeppa di descrizioni e di dialoghi divertenti, qualcun altro ha preferito dei disegni da organizzare in un cartellone, altri ancora hanno inventato storiette tutte nuove relative alla nostra classe, ma ispirate al film visto insieme.

Vederli lavorare così per gruppi, in modo diverso, con linguaggi diversi, ma sulla stessa tematica e con il medesimo entusiasmo mi ha dato dei momenti di realizzazione, di soddisfazione pura...anche perché ha confermato ancora una volta come sia essenziale dare ai bambini delle alternative valide al bombardamento di stimoli, spesso a dir poco inopportuni, cui sono sottoposti, offrire loro delle possibilità espressive, delle proposte alternative, appunto.


Cristina Ansuini, Psicologa, Docente presso la scuola "2 ottobre 1870", I.C. Piazza Borgoncini Duca, Roma.
Aggiungi un commento
Sono presenti 0 commenti Visualizza tutti i commenti
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
Una poesia per riflettere sull' Una poesia per riflettere sull'
Vai alla Photogallery Vai alla photogallery
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional