Torna nella homepage
 
n.63 maggio 2016
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:20 Settembre 2017 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Articolo 'Lo sport a scuola'  >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Sysform Ente di Formazione accreditato dal MIUR
  Pag Argomento
HomePage   HomePage

Ricerca avanzata >>>
Lo sport a scuola
Quando lo sport è per tutti
di Diglio Stefania - Inclusione Scolastica
Offrire a tanti bambini la possibilità di provare uno sport è un traguardo che il nostro Istituto si è posto qualche anno fa. Mettersi in gioco, provare e riprovare, stabilire un obiettivo e condividere la gioia del raggiungimento con i compagni, questo lo spirito del progetto "Lo Sport a scuola" dell'Istituto Comprensivo "San Nilo" di Grottaferrata.

L'idea nasce dalla collaborazione con le Associazioni sportive del territorio e coinvolge gli alunni delle scuole dell'infanzia e della primaria, circa 750 bambini che ogni settimana vanno in palestra e giocano a basket, a volley e si cimentano in ribaltate e capriole sui tappetoni.
I valori dello sport, la disciplina, il rispetto dell'avversario, lo spirito di gruppo entrano "a gamba tesa" nei percorsi didattici.

Lo sport accoglie, include, crea armonia e dona sorrisi e a volte lacrime.
Ma c'è un aspetto che rende davvero speciale il progetto....la presenza di molti alunni diversamente abili che entrano sul parquet insieme agli altri, che hanno il supporto dei compagni per centrare il canestro o superare la rete, che lottano fianco a fianco e gridano soffrono e gioiscono insieme. Non c'è più disabilità in campo, c'è il nostro compagno "speciale" che corre, che aspetta il suo turno, che quando è stanco è sostenuto dall'amico, che batte il "cinque".
Fra i 750 bambini c'è il gruppo dei 40 "speciali" che condivide queste emozioni, che acquisisce competenze di base divertendosi e sentendosi accolto e accettato.
Per noi docenti, che portiamo gli alunni in palestra e con loro condividiamo successi e sconfitte, questo progetto diventa un incentivo a lavorare in classe e a trovare con gli alunni le strade giuste per accogliere e includere. Ci offre l'opportunità di vedere il bambino libero dagli "schemi" dell'aula in una dimensione giocosa e divertente.
Il sorriso di questi bambini e la loro gioia quando raggiungono il traguardo sono la conferma di essere nella giusta direzione.

Il progetto è nato nell'estate del 2011 a seguito di incontri e riunioni che definivano gli spazi e i tempi per dare a ottobre il "fischio d'inizio".
In seguito è stato coinvolto anche il CONI che ha messo a disposizione canestri e palloni per i nostri giovani atleti.
Ogni anno alla fine delle attività vengono organizzate delle feste dello sport con la partecipazione delle famiglie e degli Enti locali.

di Stefania Diglio,
docente della scuola dell'infanzia "Bruno Munari" dell'I.C. "San Nilo" di Grottaferrata
Aggiungi un commento
Sono presenti 1 commenti Visualizza tutti i commenti
inserito martedì 31/05/2016 ore 16:27 da Marco pellegrino
Ciao Stefania, sono Marco uno degli autori di articoli della rivista. Vorrei sapere che tipo di convenzione avete stipulato con le associazioni per attivare tali progetti pluriennali e come sono finanziati e gestiti. Grazie buon lavoro
Bookmark and Share

Stampa Articolo Stampa articolo
Invia una opinione sull'articolo
 

G.T. Engine Powerd by Sysform Roma Via Monte Manno 23 -Roma- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional