Torna nella homepage
 
n.13 maggio 2011
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:16 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Pagina numero 3 >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Dedicato a te Dedicato a te
Long Life Learning Long Life Learning
Scuola & Tecnologia Scuola & Tecnologia
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Pagina Numero 3 - Area tematica Organizzazione scolastica
Testatina OrganizzazioneScolastica
Il bugiardino che mette in guardia
Dove stanno andando i nostri figli/alunni?
Provate ad entrare all'improvviso in un'aula di scuola dell'infanzia e soffermatevi ad osservare i bambini che giocano. Chi con i pupazzetti anima i personaggi in un solitario gioco dei ruoli, chi tenta costruzioni sovrapponendo cubi e dando un significato fantastico al tutto, chi improvvisa con il compagno un mercatino di finti ortaggi e finti soldi, chi, nell'angolo della cucina, finge di essere cuoco e serve dei piatti pronti ai compagni, chi, non riuscendo a trovare nulla o occasione per "mettersi in gioco"....disturba.

Osservando l'impegno con il quale agiscono, si immedesimano, si arrabbiano, è impossibile non capire che per quei i bambini, per tutti i bambini, il gioco è un "lavoro", essenziale, importante che va ben oltre il perdere o impiegare il tempo, è una necessità.
E poiché, io ritengo, spesso noi dimentichiamo di essere dei mammiferi e perciò apprendiamo attraverso tutti i sensi, man mano che il bambino cresce ha bisogno di attivarli tutti, di mettersi in gioco totalmente, con tutta la sua fisicità perché anche da essa, e in essa, trova appoggio per costruire le sue conoscenze.
Vi porto degli esempi che potrebbero sembrarvi banali ma che, ai fini dell'apprendimento, e non solo di quello scolastico ma di quello che ci segue e che noi continuiamo a costruire in tutto l'arco della vita, risultano basilari.

Prendiamo per esempio un bimbo che gioca in un prato, scava nella terra, tira sassi, si arrampica su un...
Organizzazione scolastica - di: Damiano Maria Antonietta vai al dettaglio....
Coordinatrice è bello!!
Quando l'insegnante non sta solo in classe
Anche questo anno scolastico è finito! È volato via come gli altri precedenti. Non si fa in tempo a progettare, programmare, organizzare che già si devono valutare i risultati e tirare le somme di ciò che è stato fatto, degli obiettivi che non si è riusciti a raggiungere, di quelli ottenuti e quelli...
Organizzazione scolastica - di: Melchiorre Antonia vai al dettaglio....
Un'occasione per ristrutturare la scuola
Prove invalsi
Il dibattito e le resistenze che si sono frapposte all'accertamento delle competenze, curato dell'Invalsi, hanno consentito di rilevare la distanza dei punti di vista dei soggetti in campo, divario originato della confusione che regna nell'amministrazione della scuola. In questo scritto si prospetta...
Organizzazione scolastica - di: Maranzana Enrico vai al dettaglio....
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional