Torna nella homepage
 
n.21 marzo 2012
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:22 Giugno 2017 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
HomePage numero 21 >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Se vuoi realizzare il tuo giornale telematico... clicca qui
Giornale telematico del Piero Gabrielli
Giornale telematico dell' IC di via Perazzi-Roma
Cooperativa Giuliaparla si occupa principalmente di bambini, adolescenti e adulti con autismo e sindrome di Asperger
Portale di informazione multimediale
Segui lascuolapossibile su facebook
Per fare giustizia ...perdiamo la diversità
La preoccupazione che non ce ne sia abbastanza per tutti
La primavera è la stagione del risveglio. Risveglio dal letargo invernale che a volte sembra durare un'infinità di tempo e invece poi ci riserva la ripresa di colori, di profumi e di sensazioni, di energia anche se questa a volte sembra mancare con i primi caldi dei giorni primaverili.

Quale tema potevamo scegliere per sottolineare questa ri-presa alla vita? Abbiamo dedicato questo numero all'INTEGRAZIONE.

Nelle scienze sociali, il termine integrazione indica l'insieme di processi sociali e culturali che rendono l'individuo membro di una società.

Mi sof...
Editoriali - di: Rosci Manuela
vai al dettaglio....
New Staff marzo 2012
Scrivi alla redazione
New sommario marzo 2012
Ultime dalla redazione_marzo2012
Sotto la lente marzo2012
la rivista sfogliabile marzo 2012
Con competenza e amore....insieme si può
La testimonianza di una mamma
Sono la mamma di Chiara, una bambina affetta da una rara e grave patologia che l'ha resa "disabile".
Chiara non cammina, non parla e secondo i medici il suo futuro era destinato ad una vita vegetativa. A distanza di 9 nove anni posso dire con orgoglio di madre, che mia figlia, nonostante la sua disabilità, è una bambina "viva".
Lei non parla ma comunica ed è una comunicazione fatta di sorrisi, carezze, piccoli suoni, segni di contrarietà ma soprattutto fatta di baci ed abbracci.

Sembra strano parlare di orgoglio o di soddisfazione verso una bambina come Chiara. La gente a volte non capisce come si possa dire ciò ma, oltre il grandissimo dolore che ogni genitore porta con sè ogni giorno nel cuore, in esso c'è tanto amore perché sono veramente dei bambini speciali. Ogni loro piccolo gesto, che per gli altri è normale, per loro è una grande conquista ed io mi sento sempre più "mamma".

Chiara oggi va a scuola, frequenta la 1° elementare dell'I.C. Via Marco Fulvio Nobiliore a Roma e, anche se all'inizio della sua vita scolastica ha incontrato degli ostacoli, perché è difficile scoprire quale sia la migliore strategia per arrivare a Lei, ora è perfettamente inserita e felice nel suo ambiente. Ha la fortuna di avere accanto per...
Integrazione Scolastica - di: Ricci Fiammetta vai al dettaglio....
G.Taviani
Il SalinaDocFest
Intervista a Giovanna Taviani
"Se la conoscenza dell'altro ci turba
vuol dire che siamo turbati anche
dalla conoscenza di noi stessi".

Ritorni G. Taviani

L'Integrazione: tema scelto del mese. Penso, per non ripetere sempre gli stessi contenuti a riguardo, rifletto, uhmmmmm, siiiii, si accende una lampadina, certamente, lei è la persona giusta che fa a nostro caso, lei e la sua "creatu...
L'intervista - di: Riccardi Barbara
vai al dettaglio....
Le bon sauvage ovvero la rappresentazione culturale del concetto di alterità
Lo sguardo lungimirante dell'integrazione e il limite insopportabile del razzismo.
La rappresentazione dell'"altro da sé" sta all'idea che ognuno di noi ha del mondo fuori dei confini dell'io-se stesso come la rappresentazione di altre comunità sta all'idea politico e sociale che una società coltiva nei confronti degli altri paesi...
questa è l'equazione, idea quasi banale per la sua semplicità, che sottende una magnifica mostra allestita e attual...
Oltre a noi - di: Presutti Serenella vai al dettaglio....
Diverso da chi?
Gli ingredienti essenziali per una vera integrazione
"Quelli che vanno nella mia scuola sono stupidi. Solo che non mi è permesso dirlo, anche se è vero. Vogliono che dica che hanno delle difficoltà nell'apprendimento o hanno esigenze particolari. Il termine esatto è gruppo H. Questa sì che è una cosa stupida, perché tutti hanno dei problemi nell'apprendimento, perché imparare a parlare francese o capire il principio della Relatività è difficile, ed è altrettanto vero che ognuno ha le sue esigenze particolari, come mio padre che deve portarsi dietro le pillole dolcificanti da mettere dentro il caffè per non ingrassare, oppure la signora Peters che gira sempre con un apparecchio acustico color crema, o Siobban che ha degli occhiali talmente spessi che ti fanno venire il mal di testa se li provi, e nessuna di queste persone viene classificata come gruppo H, anche se hanno delle esigenze particolari".
(Mark Haddon, Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte)

Spesso siamo noi, con i nostri ...
Orizzonte scuola - di: Giuliano Rosanna vai al dettaglio....
Generazioni di donne di scuola
Una scelta convinta che parte da lontano
Guardandomi indietro posso affermare di essere la quarta generazione delle donne della mia famiglia che siede dietro la cattedra..... la mia bis-nonna nell' ottocento su un bel cocchio andava a far lezione nelle case di pochi. Mia nonna ha prestato servizio per ben quaranta anni nel Convitto Nazion...
Long Life Learning - di: Natale Olga
vai al dettaglio....
L'integrazione è di tutti, è un gioco di squadra!
Questo slogan mi piace!

E' un invito a riflettere su un importante e basilare obiettivo del nostro lavoro.
L'adulto se vuole riesce, ha tante strategie da mettere in atto, deve solo decidere di impegnarsi in questo.
Non è facile riuscire a mettere da parte tutti quegli "influssi negativi" che arrivano da "ogni parte", (famiglia, istituzione scuola, ecc..).
Occorre decidere che il "nostro" lavoro fa parte della nostra vita, del nostro tempo, e come tale è importante, va vissuto al meglio.
E cosa c'è di meglio di sentirsi utili nel riuscire a raggiungere degli obiettivi?

L'insegnante cresce con l'alunno, impara da lui, dai suoi bisogni prende le direttive per tracciare un percorso formativo.
Ogni alunno è un alunno da integrare perché ogni alunno è un individuo a sé.
L'esperienza ci insegna che anche l'alunno che didatticamente riesce meglio ha qualche fragilità e questa va compresa e aiutata.
E' determinante entrare in empatia con l'alunno, ecco perché è importante la continuità e il tempo della scuola.

La scuola deve creare un tempo e uno spazio di benessere per tutti gli alunni, soprattutto per quelli più "fragili", e ...
Dedicato a te - di: Caruso Giovanna vai al dettaglio....
Quando Alice bussò alle porte del cielo
Oggi si muore per ... la fretta.
C'è una storia che voglio raccontare. Una storia accaduta qualche giorno fa, paradigma di questo tempo nel quale tutto corre veloce, nel quale tutto si consuma così, condensando le esistenze in attimi che bruciano rapidi e rapaci. Tutto è dilaniato dalla fretta: il tempo, il cibo, le emozioni, il pensiero, l'amore. E soprattutto la vita.

La storia di Alice mi ha fatto troppo male, e per fare scudo a questo dolore devo almeno trarre delle riflessioni da tutto questo, e condividerle.
Alice aveva solo 22 anni, una ragazza bella e piena di vita, profondamente impegnata nella sua parrocchia e in mille altre attività.
Era una educatrice. Si occupava delle giovani coccinelle del suo gruppo scout con un amore e un entusiasmo che erano anche gratitudine per ciò che lei stessa aveva ricevuto e voleva quindi ridonare; amata da tutti, era un vulcano di idee alla ricerca di giochi sempre nuovi per le "sue" bambine.
E giocando insegnava. A vivere, a stare insieme. A rispettare gli altri ed il mondo, ad essere felici, a godere di tanti piccoli preziosi momenti che l'esistenza ci offre.

Amava questo nostro mondo scombinato, Alice, e cercava di rispettarlo, nel suo piccolo. Andava in bicicletta, come qualche giorno fa, una splendida mattina di marzo nella quale però il suo tempo si è fermato ad un semaforo. Rosso. Perché un altro essere umano, fagocitato dagli impegni della giornata, passando con il rosso ha spento la sua luce. Chissà dove andava quella persona, e quante volte, per il resto della sua vita, ritornerà con un rimpianto ineludibile a quei momenti, a come sarebbe stato diverso se...

E allora mi viene da pensare che viviamo così, immersi in un tempo tiranno e veloce che inghiotte la capacità d...
Dedicato a te - di: Crasso Antonella vai al dettaglio....
Se noi mortali riuscissimo a capirlo!
DISLESSIA: questo termine spesso sconosciuto
Quando si pronuncia la parola, a volte le facce sono sbigottite: "Che roba è?" La reazione di sorpresa non riguarda solo i ragazzi, ma anche i colleghi, persone che insegnano da anni magari proprio Lingue, Lettere, Matematica, eppure non riescono a spiegarsi perché certi ragazzi "Proprio non ce la fanno!"

Quando i ragazzi arrivano alle Scuole Superiori, sono già grandi e spesso il "feno...
Orizzonte scuola - di: Poli Roberta vai al dettaglio....
Lo scavo archeologico ...risorsa per integrare
Un caso concreto per una integrazione possibile
Dopo aver insegnato matematica per alcuni anni, da oltre dieci anni sono docente di Sostegno nella scuola secondaria. La ricerca di strumenti che mi supportino nella realizzazione del desiderio di aiutare chi si trova in situazioni di svantaggio, è stato il motivo principale che mi ha spinto a lavorare in tale ambito scolastico.
La mia scuola è un Istituto Tecnico Superiore ad Indirizzo Info...
Organizzazione scolastica - di: Riccio Filomena vai al dettaglio....

Ricerca avanzata >>>
Stampa Uscita Stampa uscita
Agolino Simona Loretta Agolino Simona Loretta 1 articoli
Ansuini Cristina Ansuini Cristina 1 articoli
Caruso Giovanna Caruso Giovanna 1 articoli
Crasso Antonella Crasso Antonella 1 articoli
D'Agosta Luciana D'Agosta Luciana 1 articoli
Damiano Maria Antonietta Damiano Maria Antonietta 1 articoli
Giuliano Rosanna Giuliano Rosanna 1 articoli
Infantino Aminta Patrizia Infantino Aminta Patrizia 1 articoli
La redazione La redazione 4 articoli
Lugaresi Adriana Nora Lugaresi Adriana Nora 1 articoli
Maranzana Enrico Maranzana Enrico 1 articoli
Melchiorre Antonia Melchiorre Antonia 1 articoli
Natale Olga Natale Olga 1 articoli
Nucera Roberto Nucera Roberto 1 articoli
Paci Lucia Giovanna Paci Lucia Giovanna 1 articoli
Poli Roberta Poli Roberta 1 articoli
Presutti Serenella Presutti Serenella 1 articoli
Riccardi Barbara Riccardi Barbara 1 articoli
Ricci Fiammetta Ricci Fiammetta 1 articoli
Riccio Filomena Riccio Filomena 1 articoli
Rosci Manuela Rosci Manuela 1 articoli
Ruggiero Patrizia Ruggiero Patrizia 1 articoli
Sabatini Roberto Sabatini Roberto 1 articoli
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Integrazione Scolastica 2 Integrazione Scolastica
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Long Life Learning 7 Long Life Learning
Pagina Orizzonte scuola 13 Orizzonte scuola
n.74 giugno 2017
n. 73 maggio 2017
n. 72 aprile 2017
n 71 marzo 2017
n.70 febbraio 2017
n 69 gennaio 2017
n 68 dicembre 2016
n 67 novembre 2016
n. 66 ottobre 2016
n.65 settembre 2016
n.64 giugno 2016
n.63 maggio 2016
n. 62 aprile 2016
n.61 marzo 2016
n.60 febbraio 2016
n.59 gennaio 2106
n.58 dicembre 2015
n.57 novembre 2015
n.56 ottobre 2015
n.55 settembre 2015
n. 54 giugno 2015
n.53 Maggio 2015
n.52 Aprile 2015
n. 51 marzo 2015
n. 50 febbraio 2015
n. 49 gennaio 2015
n.48 dicembre 2014
n.47 novembre 2014
n.46 ottobre 2014
n.45 settembre 2014
n.44 giugno 2014
n.43 maggio 2014
n.42 aprile 2014
n.41 marzo 2014
n.40 febbraio 2014
n.39 gennaio 2014
n.38 dicembre 2013
n 37 novembre 2013
n 36 ottobre 2013
n.35 settembre 2013
n.34 giugno 2013
n.33 maggio 2013
n. 32 aprile 2013
n. 31 marzo 2013
n. 30 febbraio 2013
n. 29 gennaio 2013
n. 28 dicembre 2012
n. 27 novembre 2012
n. 26 ottobre 2012
n. 25 settembre 2012
n.24 giugno 2012
n.23 maggio 2012
n.22 aprile 2012
n.21 marzo 2012
n.20 febbraio 2012
n.19 gennaio 2012
n.18 dicembre 2011
n.17 novembre 2011
n.16 ottobre 2011
n.15 settembre 2011
n.14 giugno 2011
n.13 maggio 2011
n.12 aprile 2011
n.11 marzo 2011
n.10 febbraio 2011
n.9 gennaio 2011
n 8 dicembre 2010
n 7 novembre 2010
n.6 ottobre 2010
n.5 settembre 2010
n.4 giugno 2010
n.3 maggio 2010
n.2 aprile 2010
n.1 marzo 2010
Almanacco inverno
Almanacco di autunno
1 -settembre 2009- Anno III
10- giugno 2009- Anno II
9- maggio 2009- Anno II
8-aprile 2009- Anno II
7-marzo 2009- Anno II
6-febbraio 2009- Anno II
5-gennaio 2009- Anno II
4-dicembre 2008- Anno II
3-novembre 2008- Anno II
2-ottobre 2008- Anno II
1 -settembre 2008- Anno II
6 -Maggio 2008 -Anno I
5 -Aprile 2008 -Anno I
4 -Marzo 2008 -Anno I
3 -Febbraio 2008 -Anno I
2 -Gennaio 2008 -Anno I
1 -Dicembre 2007 -Anno I-
Username
Password
Ruolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional