Torna nella homepage
 
n.3 maggio 2010
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:17 Novembre 2018 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
Pagina numero 3 >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Per visualizzare le sottoaree clicca sull'icona
Dalla redazione Dalla redazione
Long Life Learning Long Life Learning
Oltre a noi... Oltre a noi...
Editoriali Editoriali
Emergenza scuola Emergenza scuola
Organizzazione Scolastica Organizzazione Scolastica
Integrazione Scolastica Integrazione Scolastica
Didattica Laboratoriale Didattica Laboratoriale
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Integrazione Scolastica 2 Integrazione Scolastica
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Didattica Laboratoriale 4 Didattica Laboratoriale
Pagina Long Life Learning 6 Long Life Learning
Pagina Dalla redazione 9 Dalla redazione

Ricerca avanzata >>>
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Pagina Numero 3 - Area tematica Organizzazione scolastica
Testatina OrganizzazioneScolastica
Malessere giovanile (ultima parte)
Un'analisi per il Sistema Formativo
Per il lettore che con molta pazienza e altrettanta costanza ha seguito gli articoli precedenti, non posso che recapitargli i miei più sentiti ringraziamenti; a tutti gli altri e comunque per richiamare l'attenzione in vista delle argomentazioni conclusive di questa analisi, dirò succintamente che ho passato in rassegna alcuni fattori che, a mio avviso, sono determinanti nel generare quel malessere giovanile che la scuola è chiamata ad affrontare allo stesso titolo dei suoi compiti istituzionali. Ho iniziato con l'immagine negativa del Sistema Scuola, immagine tradizionale che rischia in ogni momento di trasformarsi nella classica profezia che si autoavvera e ho poi evidenziato la carenza di un organico e sistematico intervento di Orientamento, tanto più necessario oggi, data la velocità delle trasformazioni e la precarietà degli orizzonti, sia esistenziali che professionali; quindi ho preso in esame la latitanza delle istituzioni, ossia la vergognosa assenza di impegno, finanziario e politico che invece di arricchire la scuola di risorse e strumenti per consentirle di risolvere i crescenti problemi che vengono posti sulla sua strada, viene progressivamente spolpata e svilita. Infine, uscendo dall'alveo delle responsabilità direttamente ascrivibili alla scuola come istituzione, ho considerato gli effetti dirompenti causati dagli Ambienti familiari negativi, ossia da tutte quelle situazioni famigliari che per traumi, indigenza, anaffettività o inadeguatezza generalizzata (le cosiddette "famiglie a rischio" o "multiproblematiche"), generano un profondo disagio nei loro figli.

Un ulteriore fattore di disagio giovanile, contiguo, ma non coincidente con il precedente, è la presenza e l'azione di contesti socioculturali fuorvianti, ossia ambiti e momenti sociali pervasi da valori, orientamenti, linguaggi, stili di vita che marciano in rotta di collisione con le linee guida dei processi educativi proposti e promossi dal Sistem...
Organizzazione Scolastica >>> Parliamo di... - di: Sabatini Roberto vai al dettaglio....
A volte osare può essere vincente
Aggiornamento e formazione con il progetto ICARE
Che rapporto hanno gli insegnanti con le nuove tecnologie? E' possibile capire qualcosa in più sulla loro preparazione tecnologica? Può la scuola fornire occasioni ed essere da stimolo in questo campo? Forse basta crederci, sicuramente è necessario provarci!

Chi ci ha creduto è stato quel gruppo di insegnanti che ha partecipato al progetto "ICARE", un'esperienza di aggiornamento/formazione che ha coniugato positivamente i contenuti della formazione (ricerca-azione per l'integrazione) con le modalità di formazione stessa (blended).
Chi ci ha provato è stata la sottoscritta che approfondendo un po' la questione ha scoperto che ...

FACCIAMO UN PICCOLO PASSO INDIETRO
Il progetto "I CARE", acronimo di Imparare, Comunicare, Agire in una Rete Educativa, nasce da una proposta del Ministero della Pubblica Istruzione del novembre 2007 indicante non solo l'argomento su cui articolare il progetto ma anche specificatamente la possibilit...
Organizzazione scolastica - di: Sicoli Chiara vai al dettaglio....
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional