Torna nella homepage
 
n 37 novembre 2013
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:24 Maggio 2017 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
HomePage numero 37 >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Se vuoi realizzare il tuo giornale telematico... clicca qui
Giornale telematico del Piero Gabrielli
Giornale telematico dell' IC di via Perazzi-Roma
Global Junior Challenge
Cooperativa Giuliaparla si occupa principalmente di bambini, adolescenti e adulti con autismo e sindrome di Asperger
Portale di informazione multimediale
Segui lascuolapossibile su facebook
Tra tradizione e rinnovamento
Prima era l'inserimento, poi è stata l'integrazione, oggi deve essere l'inclusione
Il Convegno sulla "Qualità dell'integrazione scolastica e sociale" organizzato dalla Erickson a Rimini lo scorso 8-10 novembre è stata l'occasione per dedicare tempo e attenzione alla condizione attuale della scuola perché parlare di INCLUSIONE (come precedentemente di INTEGRAZIONE) sollecita inevitabilmente tutte le questioni scolastiche, dalla professione docente alla pratica didattica, dalla valutazione individuale all'analisi della valutazione di istituto, dalla tradizione pedagogica alla rivoluzione tecnologica. Un tour di tre giorni a parlare, discutere, riflettere, integrare e includere punti di vista nuovi e/o consolidare i propri.
Ebbene, quello che ho vissuto non è stato tanto un viaggio nel nuovo quanto il conforto di "stare sulla rotta giusta", nella direzione che avvicina la scuola ad un luogo di ricerca, di approfondimento, di analisi e sintesi e poi di nuova analisi, in un percorso costante che necessita di continue "rotture di schema" oltre che di saldi principi irrinunciabili.

Sebbene sia stato impossibile seguire gli oltre ottanta workshop proposti nei due giorni di convegno, la molteplicità degli interventi distribuiti nelle tre giornate, la maggior parte dei quali di buona fattura, ha permesso di affrontare innumerevoli spaccati di vita scolastica e anche di vita sociale, con particolare interesse per ciò ch...
Editoriali - di: Rosci Manuela
vai al dettaglio....
Dedicato ai nostri lettori (1'50")



New sfoglia la rivista novembre 2013
New sommario novembre 2013
piulibri2013
Il quadro...della situazione
Dal diario di un'insegnante di sostegno
Mattina presto: la classe si riunisce nel teatro della scuola per provare un quadro vivente in previsione della festa di Natale. Nelle ore in cui sono in compresenza aiuto ad organizzare, anche se la persona con la quale lavoro è una di quelle che non lascia spazio, il tipo peggiore di collega in c...
Inclusione Scolastica - di: Crasso Antonella
vai al dettaglio....
Punto di osservazione sulla Scuola Superiore (1^ parte)
Dia-logos Socratico e Bisogni Educativi Speciali
* La complessità del cambiamento nella scuola superiore
* Una "nuova civiltà pedagogica"
* Cambiare di può... cambiare si deve

Il vecchio professore aveva ragione: "Sarà una rivoluzione... una rivoluzione didattica epocale questa direttiva sui BES". ...
Inclusione Scolastica - di: Comberiati Nicola
vai al dettaglio....
Bella e possibile
Ma prima mettiamoci d'accordo sulla bellezza e sul possibile
Non voglio fare il filosofo. Semplicemente perché non lo sono. Ma non voglio rinunciare al pensiero. Soprattutto dopo che ho iniziato a leggere il libro di Michela Marzano, Gli assassini del pensiero (1). Ha ragione l'autrice: quando si rinuncia a pensare, qualcuno occupa il posto lasciato libero dalle nostre idee. Per questo ho adeguato un proverbio, che è anche una cantilena che sento sovente dagli insegnanti: "Tra il dire e il fare c'è di mezzo il pensare". È meglio essere avvolti dai pensieri che dal mare.
E allora è bene chiederci che scuola vogliamo, quali sono i profili epistemologici a cui ci riferiamo per gettare le basi solide dei percorsi formativi. Farsi domande è molto importante perché ci costringe a cercare risposte. Che sono sempre generatrici di altre domande. Perché insegnare è una professione dinamica, che si rinnova: cambiano gli alunni, cambiano le conoscenze, le scienze, i contesti. E noi non possiamo continuare ad esercitare la professione docente sempre allo stesso modo. Sono convinto che insegnare costi fatica, che peraltro è un'idea che risale a metà ottocento. Nel Regno Lombardo-Veneto, anno domini 1859, per affrontare il concorso di maestro bisognava avere il seguente profilo: la fede di nascita, la patente di maestro normale e "l'attestato medico comprovante la fisica attitudine del concorrente a sostenere le fatiche della scuola". Consentitemi una divagazione ironica. Forse oggi bisogna pro...
Orizzonte scuola - di: Onger Giancarlo vai al dettaglio....
L'intervista al dott. Riccardo Callori, neuropsichiatra infantile
L'incontro a Rimini al Convegno sulla Qualità dell'integrazione

"Esistono procedimenti magici
che aboliscono le distanze
di spazio e tempo:
le emozioni"
Simone De Beauvoir

Il bar otto e mezzo sta alla ...
L'intervista - di: Riccardi Barbara
vai al dettaglio....
      
disegniamo una mappa per la scuola inclusiva
Una Mappa per l'inclusione "possibile" a Scuola
Navigando sui confini, cercando la rotta....
Esiste una mappa di navigazione per una scuola dell'Inclusione? Forse si, se abbiamo gli occhi per vederla. Occhi, testa e cuore: il connubio perfetto dell'apprendimento, ...
Organizzazione scolastica - di: Presutti Serenella
vai al dettaglio....
Scuola e media digitali. Il blog come possibile strumento didattico.
A diventare grandi si comincia da piccoli
Quella che mi accingo a descrivere è una sintesi delle attività svolte nel corso del secondo quadrimestre dell'anno scolastico 2009/2010 insieme agli studenti di una classe V di Scuola Primaria. Nel corso dell'esperienza è stato utilizzato il blog come spazio di comunicazione e pubblicazione online ...
Scuola e tecnologia - di: Carioli Stefania
vai al dettaglio....
E lucean le stelle
Il planetario a scuola e i giovani (e non solo loro!) scoprono le stelle
Se ci ripenso, è stato quasi per gioco! Nel corso di un Collegio dei docenti di due anni orsono, io e la mia collega di team, Lucia Oddi, ci siamo guardate negli occhi e alla proposta del nostro Dirigente di occuparci del Laboratorio scientifico, abbiamo detto di si. Ma da lì a pensare che la cosa avrebbe completamente rivoluzionato le nostre professionalità, tracciando un sol...
Didattica Laboratoriale - di: Della Puca Raffaella
vai al dettaglio....
il logo della Scuola popolare
Quando la didattica parte dalla socialità
Il progetto della Scuola Popolare Piero Bruno
Il 23 novembre 2013 al CSOA La Strada, nel quartiere di Garbatella a Roma, si festeggiano i cinque anni della Scuola Popolare Piero Bruno, con due giorni di iniziative dedicate ai ragazzi e con spazi di riflessione sul lavoro portato avanti nell'ambito del progetto.
La Scuola Popolare porta il nome di Piero Bruno, studente di 18...
Oltre a noi - di: Girometti Giorgia vai al dettaglio....
Mettiamoci il cuore
Grandi temi affrontati con i bambini
Spesso, noi adulti, evitiamo di parlare di eventi "speciali", "drammatici" con i bambini, perché abbiamo paura di affrontare quei discorsi, non sappiamo cosa dire, non abbiamo il coraggio di farci vedere, in quei momenti, in difficoltà, non vogliamo farci vedere tristi, con le lacrime agli occhi...
Ci nascondiamo dietro delle maschere e facciamo finta che vada tutto bene, che non sia successo niente o, ancora peggio, che loro, troppo piccoli, non capirebbero... ne soffrirebbero troppo.

Lavorando nella scuola primaria, con i ba...
Didattica Laboratoriale - di: Palma Anna vai al dettaglio....
L'ISSN è l'acronimo di International Standard Serial Number, o Numero internazionale normalizzato delle pubblicazioni in serie.

Ricerca avanzata >>>
Stampa Uscita Stampa uscita
Bullismo e mobbing nella scuola Bullismo e mobbing nella scuola
Dal Convegno sulla Qualità dell'inclusione scolastica Dal Convegno sulla Qualità dell'inclusione scolastica
Il posto del Il posto del "tutto è possibile"
L'attesa è finita! Arriva la regina scalza! L'attesa è finita! Arriva la regina scalza!
La disabilità, un concetto in continuo cambiamento La disabilità, un concetto in continuo cambiamento
La metodologia dei La metodologia dei "Maestri di strada" presentata al Seminario METIS a Roma
Punto di osservazione sulla Scuola Superiore (2^ parte) Punto di osservazione sulla Scuola Superiore (2^ parte)
Sto sul pezzo! Sto sul pezzo!
Volersi bene insieme Volersi bene insieme
Agolino Simona Loretta Agolino Simona Loretta 1 articoli
Ansuini Cristina Ansuini Cristina 2 articoli
Carioli Stefania Carioli Stefania 1 articoli
Comberiati Nicola Comberiati Nicola 2 articoli
Crasso Antonella Crasso Antonella 1 articoli
Della Puca Raffaella Della Puca Raffaella 1 articoli
Girometti Giorgia Girometti Giorgia 1 articoli
Infantino Aminta Patrizia Infantino Aminta Patrizia 2 articoli
La redazione La redazione 1 articoli
Onger Giancarlo Onger Giancarlo 1 articoli
Paci Lucia Giovanna Paci Lucia Giovanna 1 articoli
Palma Anna Palma Anna 1 articoli
Poli Roberta Poli Roberta 1 articoli
Presutti Serenella Presutti Serenella 1 articoli
Riccardi Barbara Riccardi Barbara 3 articoli
Rosci Manuela Rosci Manuela 1 articoli
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Inclusione Scolastica 2 Inclusione Scolastica
Pagina Organizzazione Scolastica 3 Organizzazione Scolastica
Pagina Orizzonte scuola 4 Orizzonte scuola
n. 73 maggio 2017
n. 72 aprile 2017
n 71 marzo 2017
n.70 febbraio 2017
n 69 gennaio 2017
n 68 dicembre 2016
n 67 novembre 2016
n. 66 ottobre 2016
n.65 settembre 2016
n.64 giugno 2016
n.63 maggio 2016
n. 62 aprile 2016
n.61 marzo 2016
n.60 febbraio 2016
n.59 gennaio 2106
n.58 dicembre 2015
n.57 novembre 2015
n.56 ottobre 2015
n.55 settembre 2015
n. 54 giugno 2015
n.53 Maggio 2015
n.52 Aprile 2015
n. 51 marzo 2015
n. 50 febbraio 2015
n. 49 gennaio 2015
n.48 dicembre 2014
n.47 novembre 2014
n.46 ottobre 2014
n.45 settembre 2014
n.44 giugno 2014
n.43 maggio 2014
n.42 aprile 2014
n.41 marzo 2014
n.40 febbraio 2014
n.39 gennaio 2014
n.38 dicembre 2013
n 37 novembre 2013
n 36 ottobre 2013
n.35 settembre 2013
n.34 giugno 2013
n.33 maggio 2013
n. 32 aprile 2013
n. 31 marzo 2013
n. 30 febbraio 2013
n. 29 gennaio 2013
n. 28 dicembre 2012
n. 27 novembre 2012
n. 26 ottobre 2012
n. 25 settembre 2012
n.24 giugno 2012
n.23 maggio 2012
n.22 aprile 2012
n.21 marzo 2012
n.20 febbraio 2012
n.19 gennaio 2012
n.18 dicembre 2011
n.17 novembre 2011
n.16 ottobre 2011
n.15 settembre 2011
n.14 giugno 2011
n.13 maggio 2011
n.12 aprile 2011
n.11 marzo 2011
n.10 febbraio 2011
n.9 gennaio 2011
n 8 dicembre 2010
n 7 novembre 2010
n.6 ottobre 2010
n.5 settembre 2010
n.4 giugno 2010
n.3 maggio 2010
n.2 aprile 2010
n.1 marzo 2010
Almanacco inverno
Almanacco di autunno
1 -settembre 2009- Anno III
10- giugno 2009- Anno II
9- maggio 2009- Anno II
8-aprile 2009- Anno II
7-marzo 2009- Anno II
6-febbraio 2009- Anno II
5-gennaio 2009- Anno II
4-dicembre 2008- Anno II
3-novembre 2008- Anno II
2-ottobre 2008- Anno II
1 -settembre 2008- Anno II
6 -Maggio 2008 -Anno I
5 -Aprile 2008 -Anno I
4 -Marzo 2008 -Anno I
3 -Febbraio 2008 -Anno I
2 -Gennaio 2008 -Anno I
1 -Dicembre 2007 -Anno I-
Username
Password
Ruolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional