Torna nella homepage
 
n.47 novembre 2014
Registrata presso il:Tribunale di Roma n. 63/2010 del 24/02/2010
Direttore responsabile Manuela Rosci
Oggi è il giorno:20 Ottobre 2017 Pubblicato da Sysform Editore - Iscrizione al R.O.C. n.19433 Sysform Editore - Via Monte Manno 23 00131 Roma
HomePage numero 47 >>>
SysForm Editore - editoria digitale per il mondo della scuola e della formazione
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
Se vuoi realizzare il tuo giornale telematico... clicca qui
Giornale telematico del Piero Gabrielli
Giornale telematico dell' IC di via Perazzi-Roma
Global Junior Challenge
Cooperativa Giuliaparla si occupa principalmente di bambini, adolescenti e adulti con autismo e sindrome di Asperger
Portale di informazione multimediale
Segui lascuolapossibile su facebook
La Scuola e lo sviluppo di una società multiculturale
La visione inclusiva della scuola, l'unica 'Possibile'
Un mese ricco di impegni, questo novembre, per tutti noi della Scuola Possibile impegnati sia sul fronte quotidiano del 'fare scuola' e sia per la partecipazione e la riflessione su alcune questioni che riguardano la scuola come sistema e sul mondo dell'educazione in generale.
Per chi avesse perso il Convegno 'Lim e nuove tecnologie per l'inclusione' tenutosi a Roma il 6 e 7 Novembre nell' Aula Magna del Rettorato dell'Università Roma TRE: l'articolo della nostra Patrizia Ruggiero sintetizza l'intervento che ha proposto nell'ambito della sessione 'Alla ricerca di un lavoro di gruppo di qualità nella scuola'.

Per il 21 novembre, in occasione della Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia, è prevista la nostra partecipazione al Convegno promosso da Roma Capitale e dal Coordinamento Genitori Democratici: 'Essere nel mondo con un click: opportunità e rischi" di cui riportiamo il comunicato stampa.

Anticipiamo la prevista uscita del libro 'Oltre il palcoscenico.Il Laboratorio Teatrale Integrato Piero Gabrielli nella scuola' che racconta l'esperienza del progetto nelle scuole e mette in risalto la valenza laboratoriale, l'importanza del teatro e la possibilità di realizzare 'inclusione' valorizzando il talento e l'originalità di ciascuno. Un ringraziamento particolare a Luigia Bertoletti, Coordinatrice pedagogica e responsabile del Progetto Piero Gabrielli nelle scuole, che mi ha coinvolto in questa affascinante avventura, per raccontare e lasciare testimonianza di quanto il teatro e il palcoscenico permetta di mettersi in gioco, ognuno con le proprie capacità, offrendo a ciascuno la possibilità di scoprire nuove potenzialità. Non necessariamente come 'attori' ma anche come costumisti, scenografi, giornalisti e fotografi. Un'occasione importante anche per noi docenti, per leggere diversamente gli alunni e metterci in gioco differentemente. A breve vi inviteremo alla presentazione del libro!

Questo numero del...
Editoriali - di: Rosci Manuela
vai al dettaglio....


New sfoglia la rivista novembre 2014
Prove di futuro nelle scuole multiculturali
Seminario nazionale di formazione a Roma
Gli alunni e gli studenti di origine non italiana sono diventati una realtà strutturale del nostro Paese. Negli ultimi venticinque anni la loro presenza ha modificato il paesaggio culturale, linguistico, sociale della scuola italiana. Bambini e ragazzi che frequentano le nostre classi e che hanno origini altrove sono sempre più numerosi e diffusi, non solo nelle grandi città ma anche nei piccoli centri.
Sono più di 800.000 gli alunni stranieri in questo anno scolastico, oltre il 9% sul totale della popolazione scolastica.

Possiamo dire che l'immigrazione ha...
Intercultura - di: Ongini Vinicio vai al dettaglio....
La ludoteca all'interno della scuola
Uno spazio informale di integrazione per il quartiere
Sono Mercedes Garcìa e dal 2007 rivesto il ruolo di coordinatrice e operatrice dello spazio della ludoteca, promossa dall'Associazione Genitori della Scuola Di Donato. La s...
Intercultura - di: Garcia Mercedes
vai al dettaglio....
New sommario novembre 2014
oltre il palcoscenico
La mediazione interculturale
Un ponte tra persone
Sono una mediatrice culturale e linguistica di origine somala e da quasi 20 anni lavoro nelle scuole statali di ogni ordine e grado a Roma, una città che è diventata a tutti gli effetti anche la mia, dove mi sono sposata ed è nato mio figlio. Quando arrivai in Italia 30 anni fa non c'era molta immigrazione ancora e i pochi stranieri erano soprattutto dai paesi delle ex colonie italiane dell'Africa orientale, come la sottoscritta.

Ecco, possiamo dire che la mediazione interculturale è una professione nata da poco. Da quando l'Italia è diventata a sua volta protagonista di una forte immigrazione. E' una professione ancora poco conosciuta ma di importanza vitale per gestire, assistere, espletare tutti quei rapporti tra, per e con gli immigrati: si fa mediazione non solo per curare le relazioni umane tra persone, immigrate e non, ma anche per facilitare l'ingresso in strutture, uffici al fine di garantire l'inclusione e l'integrazione di questi nuovi cittadini. Il mediatore interculturale fa da ponte tra due culture che conosce bene, ma non è un interprete. Certo fa attività di traduzione, ma fa molto di più: permette di far conoscere realtà, usanze, emozioni; fa emergere i conflitti per capirne i motivi e risolverli insieme. Da questo punto di vista, siamo un po' tutti chiamati ad essere mediatori, a renderci persone consapevoli, a 'fare la differenza', ognuno una piccola differenza nel proprio ambito, magari offrendoci come interlocutor...
Intercultura - di: Anab Farah Abdi vai al dettaglio....
piuculture.it
Impronte di identità affettive per una pedagogia del dialogo
L'incontro con gli altri
Nella società attuale è innegabile che incontrarsi con gli altri rappresenta un'impresa piuttosto ardua. Il tempo di cui disponiamo sembra essersi irrimediabilmente ridotto, infatti, non facciamo in tempo ad incontrare qualcuno che dobbiamo correre verso un altro luogo o un altro spazio. In molti casi compiamo queste azioni senza sapere cosa rincorriamo.
L'incontro con gli altri, dunque, tende a configurarsi come un evento straordinario. Per alcuni, l'eventuale rinuncia, equivale al non riconoscimento delle ragioni degli altri, della loro cultura e storia. Gli altri...
Orizzonte scuola - di: Barone Francesco vai al dettaglio....
L'Africa in Sol Maggiore
Il Programma Dream
Il mio credere nell'Arte dell'Incontro non mi delude e non si smentisce mai...g...
L'intervista - di: Riccardi Barbara
vai al dettaglio....
Essere nel mondo con un click: opportunità e rischi
Il 21 novembre a Roma si discute di nativi digitali
Di seguito il comunicato stampa del seminario organizzato da Roma Capitale a cui parteciperemo come Scuola Possibile per parlare anche di Net for Kids il social network under 14 progettato dai noi di Sysform per tutelare i più giovani senza privarli dell'esperienza 'social'.


...
Dalla redazione - di: La redazione vai al dettaglio....
Integrazione tra realtà e mito
La scuola come luogo di inclusione
La scuola come luogo di inclusione non poteva non farsi carico delle problematiche relative ai bambini e ragazzi figli di stranieri, o comunque non aventi l'italiano come lingua madre. La normativa vigente (C.M. N.2/2010) evidenziava la necessità "di predisporre, nei loro confronti, condizioni paritarie che possano prevenire le situazioni di disagio e di difficoltà derivanti dai nuovi contesti di vita e di studio e contribuire a creare la indispensabile condivisione delle norme della convivenza e della partecipazione sociale".

Cosa è stato effetti...
Intercultura - di: Savona Valentina vai al dettaglio....
Progetto MUS-E: una boccata d'ossigeno anche a Garbatella
L'intercultura riguarda le diversità in senso lato.
Quello che segue è uno scritto che risale a qualche anno fa, quando, per la prima volta, ebbi l'opportunità, come insegnante, di far partecipare le mie classi al Progetto Mus-e, un Progetto internazionale che utilizza l'arte come strumento d'integrazione nelle scuole primarie.
Mi è tornato in mente, in quest'occasione, perché a mio avviso mette bene in evidenza come il linguaggio dell'arte può riuscire, tra le altre cose, ad incidere sul senso d'identità e l'accrescimento dell'autostima.

La scuola in cui insegno, nel quartiere Garbatella, non ha una particolare presenza di bambini stranieri, tuttavia, il b...
Intercultura - di: Audino Francesca vai al dettaglio....
La musica e l'intercultura
Esperienze "multisensoriali" di vita scolastica

"L'intercultura è come un grande prato fiorito che ci riempie lo sguardo con i mille colori e forme dei suoi fiorellini. Il prato è bello proprio perché è variopinto. (...) Così noi persone, se parlassimo sempre e solo con la nostra immagine riflessa nello specchio, ben presto ci sentiremmo soli e senza più stimoli né confronti.
La ricchezza, ben lontana dall'ess...
Intercultura - di: Merletti Cinzia vai al dettaglio....
Cittadini del Museo
Conoscere il Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'
Il Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci', fondato nel 1957 e aperto al pubblico dal 1958 raccoglie, tutela ed espone preziose testimonianze dall'oriente, allestite nell'appartamento un tempo dei Principi Brancaccio, sfarzoso esempio dello stile eclettico romano della fine dell'Ottocento.
La preziosità de...
Intercultura - di: Manna Gabriella
vai al dettaglio....
Educazione alla cittadinanza attraverso la storia delle religioni
L'esperienza di UVA universolaltro
Il fenomeno migratorio in Italia, sin dal momento in cui si presentò come una consistente realtà negli anni Ottanta, ha sempre avuto una caratterizzazione anche religiosa. Questo dato, tutt'altro che secondario, ha dato vita ad una "pluralizzazione" delle appartenenze religiose che ha portato al centro del dibattito politico il...
Intercultura - di: Savelli Valentina
vai al dettaglio....
Il bisogno di una lingua comune
Quando un gruppo di bambini di diverse etnie comincia a frequentare la scuola...
Insegno a Torino, alla Scuola Primaria G. Parini, non lontana dai mercati di Porta Palazzo, un porto di mare.
Al momento, la percentuale di bambini stranieri iscritti è del 75,3 %, in aumento.
Arrivano bambini in ogni p...
Intercultura - di: Bono Liliana
vai al dettaglio....
L'ISSN è l'acronimo di International Standard Serial Number, o Numero internazionale normalizzato delle pubblicazioni in serie.

Ricerca avanzata >>>
Stampa Uscita Stampa uscita
 Anab Farah Abdi Anab Farah Abdi 1 articoli
Alano Stefania Alano Stefania 1 articoli
Ansuini Cristina Ansuini Cristina 1 articoli
Audino Francesca Audino Francesca 1 articoli
Barone Francesco Barone Francesco 1 articoli
Bono Liliana Bono Liliana 1 articoli
Garcia Mercedes Garcia Mercedes 1 articoli
La redazione La redazione 2 articoli
Manna Gabriella Manna Gabriella 1 articoli
Melchiorre Antonia Melchiorre Antonia 1 articoli
Merletti Cinzia Merletti Cinzia 1 articoli
Ongini Vinicio Ongini Vinicio 1 articoli
Pellegrino Marco Pellegrino Marco 1 articoli
Presutti Serenella Presutti Serenella 1 articoli
Riccardi Barbara Riccardi Barbara 1 articoli
Rosci Manuela Rosci Manuela 1 articoli
Ruggiero Patrizia Ruggiero Patrizia 1 articoli
Savelli Valentina Savelli Valentina 1 articoli
Savona Valentina Savona Valentina 1 articoli
  Pag Argomento
HomePage   HomePage
Pagina Didattica Laboratoriale 2 Didattica Laboratoriale
Pagina Orizzonte scuola 3 Orizzonte scuola
N. 76 ottobre 2017
n 75 settembre 2017
n.74 giugno 2017
n. 73 maggio 2017
n. 72 aprile 2017
n 71 marzo 2017
n.70 febbraio 2017
n 69 gennaio 2017
n 68 dicembre 2016
n 67 novembre 2016
n. 66 ottobre 2016
n.65 settembre 2016
n.64 giugno 2016
n.63 maggio 2016
n. 62 aprile 2016
n.61 marzo 2016
n.60 febbraio 2016
n.59 gennaio 2106
n.58 dicembre 2015
n.57 novembre 2015
n.56 ottobre 2015
n.55 settembre 2015
n. 54 giugno 2015
n.53 Maggio 2015
n.52 Aprile 2015
n. 51 marzo 2015
n. 50 febbraio 2015
n. 49 gennaio 2015
n.48 dicembre 2014
n.47 novembre 2014
n.46 ottobre 2014
n.45 settembre 2014
n.44 giugno 2014
n.43 maggio 2014
n.42 aprile 2014
n.41 marzo 2014
n.40 febbraio 2014
n.39 gennaio 2014
n.38 dicembre 2013
n 37 novembre 2013
n 36 ottobre 2013
n.35 settembre 2013
n.34 giugno 2013
n.33 maggio 2013
n. 32 aprile 2013
n. 31 marzo 2013
n. 30 febbraio 2013
n. 29 gennaio 2013
n. 28 dicembre 2012
n. 27 novembre 2012
n. 26 ottobre 2012
n. 25 settembre 2012
n.24 giugno 2012
n.23 maggio 2012
n.22 aprile 2012
n.21 marzo 2012
n.20 febbraio 2012
n.19 gennaio 2012
n.18 dicembre 2011
n.17 novembre 2011
n.16 ottobre 2011
n.15 settembre 2011
n.14 giugno 2011
n.13 maggio 2011
n.12 aprile 2011
n.11 marzo 2011
n.10 febbraio 2011
n.9 gennaio 2011
n 8 dicembre 2010
n 7 novembre 2010
n.6 ottobre 2010
n.5 settembre 2010
n.4 giugno 2010
n.3 maggio 2010
n.2 aprile 2010
n.1 marzo 2010
Almanacco inverno
Almanacco di autunno
1 -settembre 2009- Anno III
10- giugno 2009- Anno II
9- maggio 2009- Anno II
8-aprile 2009- Anno II
7-marzo 2009- Anno II
6-febbraio 2009- Anno II
5-gennaio 2009- Anno II
4-dicembre 2008- Anno II
3-novembre 2008- Anno II
2-ottobre 2008- Anno II
1 -settembre 2008- Anno II
6 -Maggio 2008 -Anno I
5 -Aprile 2008 -Anno I
4 -Marzo 2008 -Anno I
3 -Febbraio 2008 -Anno I
2 -Gennaio 2008 -Anno I
1 -Dicembre 2007 -Anno I-
Username
Password
Ruolo
Clicca sul libro per acquistare una copia dell'eBook
 

G.T. Engine Powerd by Innova Servizi Roma Via Appia Nuova 882- Web Content Manager Maurizio Scarabotti

Valid HTML 4.01 Transitional